Un nuovo studio mostra che le dimensioni del cervello umano sono aumentate negli ultimi 80 anni

Un nuovo studio mostra che le dimensioni del cervello umano sono aumentate negli ultimi 80 anni

Notizie GVTech Un nuovo studio mostra che le dimensioni del cervello umano sono aumentate negli ultimi 80 anni

condivisione :


Secondo un recente studio condotto da ricercatori americani, le dimensioni del cervello umano sono aumentate notevolmente negli ultimi 80 anni. Basta sfidare i preconcetti che tendevano al contrario.

Un vero oggetto di fascino per gli studiosi, Il cervello umano è da decenni al centro di numerosi studi. col tempo, Molte teorie suggeriscono che le sue dimensioni siano diminuite Nel corso dei secoli. Ma grazie a un nuovo studio, basato su dati raccolti in 75 anni, Ora sappiamo che non è così.

Negli Stati Uniti, soprattutto in California, Lo studio iniziò nel 1948 Con l'obiettivo di determinare se la dimensione del mesencefalo è aumentata o meno Persone nate tra il 1930 e il 1970. Durante questo periodo, molti cambiamenti sociali spinsero gli esseri umani a svilupparsi più rapidamente rispetto al passato. Numerosi sviluppi in molteplici campi, tra cui la sanità e l’istruzione, ma anche l’emergere di nuove tecnologie, Tutti fattori menzionati nello studio

Studio a lungo termine e risultati sorprendenti

Lo studio è stato condotto in due fasi: la prima si è basata su di essa Tra il 1925 e il 1968 sono nati più di 3.200 volontari– Nessuna demenza o storia di ictus. Poi in secondo luogo, È durato dal 1999 al 2019. Successivamente, i partecipanti sono stati sottoposti a una risonanza magnetica del cervello e a una serie di test neuropsicologici. fine del 2023, I dati sono stati raccolti e analizzati per fornire i risultati finali di questo esperimento.

Successivamente, i ricercatori coinvolti nello studio hanno effettuato varie misurazioni che includevano il volume complessivo del cervello, ma anche regioni specifiche, come l’ippocampo, che corrisponde all’area del cervello associata alla memoria e all’apprendimento. I risultati hanno mostrato che le dimensioni del cervello dei partecipanti sono aumentate, in media, del 6,6% nel corso dello studio.

READ  Una missione segreta intorno alla Terra parte con una navetta che non tornerà presto

Quindi, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, La dimensione media del cervello non è diminuita: anzi! Lo studio mostra anche che gli sviluppi sociali e i miglioramenti nel settore sanitario e dell’istruzione hanno svolto un ruolo importante in questa situazione.

Fonte: metà viaggio

I vantaggi di un cervello più grande

Sempre secondo lo studio, L’allargamento del cervello negli ultimi decenni potrebbe spiegare la diminuzione dell’incidenza della demenza. Negli Stati Uniti si è registrato un calo del 20% a partire dagli anni ’70, e cervelli più grandi potrebbero essere maggiormente in grado di resistere agli effetti di alcune malattie, a cominciare dall’Alzheimer.

“Questo studio estende le conoscenze attuali mostrando che si verificano tendenze secolari nella struttura del cervello, che può riflettere un miglioramento dello sviluppo e della salute del cervello, è almeno una manifestazione di una migliore riserva cerebrale che potrebbe mitigare l’impatto della malattia in tarda età sulla demenza. .conclude lo studio. Resta da vedere se questa tendenza continuerà nei prossimi decenni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *