Tusk illumina i monumenti di Londra per celebrare il lancio della sfida Wildlife Ranger 2022

27 luglio 2022: precedente a giornata mondiale dei ranger Il 31 luglio, Tusk ha illuminato famosi monumenti di Londra in uno straordinario spettacolo di luci per celebrare il lancio di Sfida della fauna selvatica 2022.

La Giornata Mondiale della Sentinella è dedicata ai ranger del mondo che si sono dedicati e hanno dato la vita per essere i più devoti guardiani della natura. È tempo di fermarsi, riflettere e mostrare loro la nostra gratitudine.

I ranger svolgono un ruolo centrale e sfaccettato nel mantenimento di alcuni degli ecosistemi più vulnerabili del nostro pianeta. Le persone di solito vedono i ranger come persone che corrono nei parchi naturali in cerca di bracconieri, ma il loro lavoro è molto più grande.

Al momento del lancio, i siti chiave come il Museo della Scienza, Marble Arch e l’Alta Commissione sudafricana nel cuore di Trafalgar Square si sono illuminati martedì quando una mappa dell’Africa è stata mostrata su questi edifici iconici.

Il Museo della Scienza e una miriade di altri punti di riferimento di Londra sono stati scelti per esporre le luci perché sono in linea con la missione e i valori della Wildlife Ranger Challenge, che cerca di raccogliere fondi vitali per uomini e donne che lavorano nelle aree protette in Africa .

La mappa mostrava l’enorme numero di paesi rappresentati nella Wildlife Ranger Challenge, di cui sarai testimone Oltre 100 squadre di portieri di 15 africani Paesi partecipanti Iniziativa di raccolta fondi da milioni di dollariculminata in una mezza maratona di 21 km sabato 17Decimo Settembre. Il giorno della gara coinciderà con l’African Ranger Conference che si terrà a Kasane, in Botswana, dove Tusk e i suoi partner, Game Rangers Africa e Natural State, intendono riunire i delegati per partecipare alla sfida, con l’obiettivo di creare una nuova Guinness Il record mondiale per la mezza maratona più veloce contiene 22 kg.

La gara sarà accompagnata da una serie di sfide mentali e fisiche, con il pubblico incoraggiato a partecipare al fianco delle guardie. La novità di quest’anno sarà una piccola sfida per le squadre di guardie con le unità cinofile, poiché i cani e i conduttori mostreranno le loro abilità di localizzazione. Scopri di più, fai una donazione alla causa e partecipa alla corsa solidale con i Guardiani d’Africa a wildliferangerchallenge.org

READ  Israel will in no way ignore Russia's position in preventing Nazis

Dopo il successo delle campagne degli anni precedenti, che finora hanno raccolto in totale più di 12 milioni di dollariLa Wildlife Ranger 2022 Challenge avrà più impatto che mai, poiché quest’anno si sforza di raggiungerlo Correggere le idee sbagliate per il ruolo di guardie e per sostenere lo sviluppo dell’intera professione di “guardie”. Per sostenere questo obiettivo, Mark Sheinberg e Fondo di soccorso ScheinbergIl donatore fondatore della Challenge, ha generosamente impegnato $ 1 milione in finanziamenti simili per supportare i ranger, oltre a un totale di $ 6,5 milioni per la campagna finora.

Una recente indagine del TUSC Simposio sulla conservazione del cane Ha scoperto che le prime cinque minacce alla conservazione nei prossimi 10 anni includono la perdita dell’habitat, il conflitto uomo-fauna selvatica e il cambiamento climatico. Le competenze necessarie per affrontare queste sfide dimostrano il ruolo mutevole dei ranger della fauna selvatica.

La sfida Wildlife Ranger 2022 metterà in risalto sempre diversificando Il ruolo dei ranger per dimostrare il loro ampio ruolo di sostenitori dell’ambiente, insegnanti, operatori di supporto della comunità e leader, contribuendo non solo alle loro comunità immediate ma al mondo Nazioni Unite Obiettivi di sviluppo sostenibile.

Con l’evolversi della sfida, mira a diventare un movimento per promuovere il riconoscimento del servizio di guardia come professione, creare cameratismo tra i ranger e i loro colleghi oltre i confini e promuovere miglioramenti per il benessere dei ranger sul campo in tutta l’Africa.

Arthur Musakwa, Senior Operations Officer, Zimbarks (Zimbabwe) afferma: “Proteggere e garantire la fauna selvatica sta diventando sempre più importante nel periodo dell’estinzione della maggior parte delle specie. Il lavoro è diventato più pericoloso man mano che i cacciatori sono diventati più tattici e spietati. Questo non ha scoraggiato noi e i nostri la dedizione e l’impegno si sono rafforzati. Siamo i protettori della natura. Ogni persona sulla terra ha un ruolo da svolgere”.

“Le minacce alla fauna selvatica e al mondo naturale sono in aumento”, afferma Benson Kanyimbo, consulente delle forze dell’ordine per la conservazione di South Luangwa (Zambia). “Oltre al bracconaggio, in questi giorni dobbiamo anche migliorare la convivenza uomo-fauna selvatica affrontandone gli effetti del cambiamento climatico e della crescita della popolazione rispetto all’uso del suolo. Come ranger, stiamo facendo più che mai per proteggere la fauna selvatica dell’Africa, nonostante le sfide di finanziamento create dal Covid-19. Per garantire di continuare a garantire un futuro alla fauna selvatica dell’Africa, abbiamo bisogno di una maggiore supporto perché non stiamo riportando Non solo costruiamo dopo la pandemia, ma sviluppiamo e ridimensioniamo il nostro impatto”.

READ  الإمارات تحبس المتهمين في قضية الاغتصاب الجماعي.. وتمنع النشر عن "بو مفتاح"

Il sergente Belinda Acacia Mzimba, membro dell’Unità anti-bracconaggio del Black Mamba (Sud Africa): “In passato, le donne erano trascurate in questo lavoro perché non corrispondevamo al concetto tradizionale di ranger della fauna selvatica. Tuttavia, nel tempo, abbiamo ha dimostrato che le donne svolgono un ruolo fondamentale nella protezione del ricco patrimonio naturale dell’Africa. Dall’azione dissuasiva dei bracconieri sul campo, all’insegnamento del valore della conservazione tra le comunità locali, affrontiamo la perdita di habitat e la biodiversità da ogni angolazione, senza tralasciare alcuno sforzo”.

Bear Grylls, avventuriero e ambasciatore di Tusk, afferma: “I ranger della fauna selvatica di oggi devono far fronte a crescenti pressioni. Le risorse sono incredibilmente scarse, con molti che lavorano in prima linea nelle aree protette dell’Africa senza gli strumenti di base per svolgere il proprio lavoro in sicurezza. Con alti tassi di bracconaggio , la domanda aumenterà per i Rangers. Partecipare alla Wildlife Ranger Challenge è un ottimo modo per dimostrare che sei per i Wildlife Rangers e garantire che questi campioni della conservazione ricevano il riconoscimento e il denaro vitale di cui hanno così disperatamente bisogno. “

Charlie Mayhew, CEO di Tusk, afferma: “Sono orgoglioso che i punti di riferimento di Londra abbiano brillato brillantemente per celebrare il lancio della Wildlife Ranger Challenge 2022, una campagna che finora ha supportato più di 2.000 ranger in 24 paesi africani. Guardando al futuro , abbiamo ambizioni ancora più grandi nella Wildlife Challenge. Ranger Ci auguriamo che la Challenge diventi non solo il più grande evento sportivo panafricano, ma anche un trampolino di lancio da cui l’intera professione di “Ranger” possa essere riconosciuta e sviluppata”.

Mark Scheinberg, Scheinberg Relief Fund, afferma: “Siamo molto orgogliosi di supportare la Wildlife Ranger Challenge nel suo terzo anno ed evidenziare il ruolo diversificato dei ranger in Africa. È stato un piacere personale e un onore incontrare dozzine di ranger in Kenya lo scorso anno – veri eroi locali. Senza la loro dedizione quotidiana, la fauna selvatica non sopravviverà nella regione e in tutta l’Africa. Incoraggio chiunque voglia preservare la fauna selvatica africana e sostenere gli uomini e le donne che la proteggono, a partecipare alla Wildlife Ranger Challenge di quest’anno”.

READ  Residenti di Bucha: le truppe russe si spostavano di casa in casa, portando via persone o sparando loro

A proposito di Zanna

Per più di 30 anni, Tusk ha amplificato l’impatto delle iniziative di conservazione progressiva in tutta l’Africa. Sin dalla sua fondazione, Tusk ha contribuito a fare da pioniere a una serie impressionante di progetti di conservazione di successo in più di 20 paesi. Queste iniziative non solo hanno aumentato la protezione biologica di oltre 40 diverse specie in via di estinzione, ma hanno anche contribuito ad alleviare la povertà attraverso lo sviluppo sostenibile e l’istruzione tra le comunità rurali che vivono accanto alla fauna selvatica.

Tusk collabora con le organizzazioni locali più efficaci, investendo nella sua profonda conoscenza ed esperienza. Supportando e alimentando i loro programmi di conservazione, Tusk aiuta ad accelerare la crescita da un’idea innovativa a una soluzione scalabile. L’ente di beneficenza, che il principe William dirige come patrono reale, ha raccolto oltre 100 milioni di dollari dalla sua fondazione nel 1990.

Informazioni sullo Scheinberg Relief Fund

Lo Scheinberg Relief Fund è il donatore fondatore della Wildlife Ranger Challenge. È stata fondata dall’imprenditore e filantropo Mark Sheinberg e dalla sua famiglia, in risposta alla pandemia di Covid-19. La sua missione è fornire a team significativi un aiuto strategico ad alto impatto per individui e comunità in luoghi in cui la famiglia ha una presenza personale o aziendale. Il Fondo lavora a stretto contatto con una rete di partner fidati in luoghi chiave in tutto il mondo per identificare organizzazioni locali, progetti di benefici sociali, enti di beneficenza e comunità sul campo che hanno una visibilità limitata.

Informazioni sulla Game Rangers Association in Africa

Fondata nel 1970, la Game Rangers’ Association of Africa è un’organizzazione senza scopo di lucro che è l’associazione di ranger più antica, più grande e rappresentativa dell’Africa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.