Trump ha ottenuto una tregua all’ultimo minuto poiché un giudice ha ridotto la cauzione per frode a 175 milioni di dollari

Trump ha ottenuto una tregua all’ultimo minuto poiché un giudice ha ridotto la cauzione per frode a 175 milioni di dollari
  • Scritto da Madeleine Halpert
  • Notizie della BBC, New York

Spiegazione video,

Donald Trump: “Non è necessario prendere in prestito denaro” per pagare le obbligazioni

Lunedì Donald Trump ha ottenuto una tregua all’ultimo minuto in tribunale, quando un tribunale di New York gli ha permesso di versare una cauzione ridotta di 175 milioni di dollari per ritardare l’attuazione di una sanzione per frode di 464 milioni di dollari.

Gli avvocati dell'ex presidente hanno affermato che sarebbe “impossibile” ottenere la cauzione per l'intero importo.

La corte d’appello ha concesso a Trump 10 giorni per ritrovare la cauzione da 175 milioni di dollari.

Se versa una cauzione durante quel periodo, i suoi beni saranno protetti mentre il suo appello continua.

“Rispetto molto la decisione”, ha detto Trump lunedì. “Rispetteremo la decisione… ed emetteremo obbligazioni, titoli equivalenti o contanti.”

Trump è stato dichiarato colpevole all’inizio di quest’anno per aver ripetutamente gonfiato il valore dei suoi beni in quello che è stato uno storico caso di frode contro un ex presidente e presunto candidato repubblicano per le elezioni di novembre.

La decisione di lunedì è stata una vittoria per Trump ed è arrivata quando scadeva il termine per versare l'intera obbligazione da 464 milioni di dollari.

Se quel termine fosse scaduto senza che Trump pagasse la cauzione e senza alcun intervento da parte della corte d’appello, avrebbe aperto la strada al procuratore generale di New York Letitia James, che ha portato avanti il ​​caso di frode, per iniziare a congelare i suoi conti bancari e a sequestrare i suoi beni. .

James ha detto lunedì che Trump “è ancora responsabile della sua incredibile frode”.

“La sentenza da 464 milioni di dollari – più gli interessi – contro Donald Trump e gli altri imputati rimane pendente”, ha affermato in una nota.

La corte d'appello ha inoltre accettato di rinviare l'attuazione di altre sanzioni previste dalla sentenza originale, come il divieto all'ex presidente e ai suoi figli maggiori di gestire attività commerciali a New York.

Ma ha lasciato un monitor che supervisiona le azioni di Trump e che potrebbe lanciare allarmi se rilevasse qualsiasi condotta scorretta.

Trump ha testimoniato l’anno scorso di avere fino a 400 milioni di dollari in contanti. Forbes ha fornito una stima simile nel settembre 2023: circa 423 milioni di dollari in contanti e attività liquide.

I suoi avvocati hanno dichiarato la scorsa settimana che non è stato in grado di coprire la multa di 464 milioni di dollari nonostante abbia contattato 30 società finanziarie per offrire la cauzione.

Will Thomas, professore alla Ross School of Business dell'Università del Michigan, ha affermato che la decisione della corte d'appello di lunedì è una vittoria per Trump e ha osservato che l'ex presidente può presentare ricorso senza pagare il costo di una cauzione di appello completa.

Mitchell Ebner, un avvocato che si occupa di controversie commerciali, si è detto sorpreso dalla decisione della corte di concedere a Trump una sospensione.

Proprio la settimana scorsa, Trump ha dichiarato sui social media di avere 500 milioni di dollari in contanti, una somma che copre quasi l’intero importo delle garanzie obbligazionarie. Ebner e altri esperti hanno detto alla BBC che questo commento ha minato la sua tesi secondo cui non avrebbe potuto ottenere le obbligazioni da 464 milioni di dollari.

READ  فضيحة برنامج بيغاسوس: هل أصبحنا جواسيس دون أن ندري؟

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *