Telegram ora consente agli utenti di convertire account personali in account aziendali

Telegram ora consente agli utenti di convertire account personali in account aziendali

Crediti immagine: Thomas Trotschl/Fototeca/Getty Images

Il fondatore di Telegram, Pavel Durov, ha annunciato mercoledì che gli utenti dell'app di chat che dispongono di account personali possono ora convertirli in account aziendali. Ciò offre agli utenti la possibilità di includere informazioni come posizione e orari di apertura, che possono essere utili per piccoli bar e proprietari di negozi.

Alcune altre funzionalità degli account aziendali includono l'organizzazione delle chat con adesivi colorati, l'utilizzo di saluti automatizzati o messaggi remoti e scorciatoie per risposte rapide. Durov ha dichiarato sul suo canale che Telegram prevede di lanciare più funzionalità aziendali questo mese, incluso un modo per integrare chatbot basati sull'intelligenza artificiale per il servizio clienti.

“Gli account Telegram Business saranno in grado di aggiungere facilmente chatbot come segretarie invisibili per rispondere a tutte o ad alcune delle tue chat. Con l'intelligenza artificiale, questi chatbot possono portare l'automazione del servizio clienti a un livello completamente nuovo.

Telegram sta cercando di competere con l'applicazione WhatsApp Business, che lo scorso anno ha superato i 200 milioni di utenti attivi mensili, con queste nuove funzionalità. WhatsApp, di proprietà di Meta, ha introdotto diverse funzionalità rivolte alle aziende nell'ultimo anno, inclusi messaggi personalizzati per i clienti e flussi per completare transazioni di e-commerce senza uscire dall'app.

Negli ultimi due anni, Telegram si è concentrata sulla crescita della propria attività attraverso abbonamenti premium, un portafoglio di criptovaluta auto-custodiato e un'asta di nomi utente premium. L'app di chat, che conta oltre 800 milioni di utenti in tutto il mondo, prevede inoltre di lanciare questo mese la sua piattaforma pubblicitaria con un programma di compartecipazione alle entrate per i canali.

READ  Siamo stati sottoposti a un processo di penetrazione più profondo di quanto pensassimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *