“Stiamo parlando della Champions League, non dei campionati … nei bar”.

Primo ingresso: martedì 8 dicembre 2020, 16:26

L’Inter riceverà lo Shakhtar Donetsk mercoledì (9/12) a Milano e basta vincere per qualificarsi ai “16” di Champions League.

Per la precisione i “nerazzurri” non hanno abbastanza “tre punti” per passare, in quanto devono vincere anche l’altra partita del secondo girone, tra Real Madrid e Gladbach, perché un pareggio manderà queste due squadre alla successiva. Tappa, lasciando gli italiani al terzo posto.

Il cosiddetto “biscotto” in Spagna (cioè la condizione che si addice a entrambe le squadre) è stato ampiamente riportato dai media nei giorni scorsi, ma non sembra spaventare Antonio Conte.

“Stiamo parlando della Champions, dei grandi club, non di un campionato in … un bar”, ha detto oggi l’allenatore dell’Inter in conferenza stampa.

“Dobbiamo guardare i dati. Vogliamo vincere la partita contro un’ottima squadra. Non dimentichiamo che una settimana fa (prima della vittoria in trasferta nella precedente gara contro il Gladbach) eravamo finiti e ora vediamo uno spiraglio di luce. Per il resto non sono preoccupato”. Niente affatto “e ha confermato che l’infortunato Arturo Vidal non avrebbe recuperato il ritardo con la partita di domani.

Ultimo aggiornamento: martedì 8 dicembre 2020, ore 16:30

READ  L'accusa contro Beckenbauer è archiviata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *