Spazio: detriti spaziali si sono schiantati contro uno dei bracci robotici della Stazione Spaziale Internazionale

Nonostante l’effetto impressionante e la creazione di un buco nella coperta termica del dispositivo, la Stazione Spaziale Internazionale è sopravvissuta indenne.

La vita nello spazio non è facile. All’inizio di questa settimana, l’Agenzia spaziale canadese (CSA) ha confermato che A. I detriti orbitali si sono scontrati con la Stazione Spaziale Internazionale, Si scontra con il suo braccio robotico Canadarm2. È stato visto per la prima volta il 12 maggio da una squadra di astronauti presenti nel sito durante un’ispezione di routine e l’effetto è stato confermato due settimane dopo dall’Agenzia spaziale canadese e dalla NASA. Fortunatamente la paura è più che un danno, perché il corpo avrebbe semplicemente danneggiato la coperta termica Canadarm2, senza intaccarne la struttura. Quindi il braccio articolato della Stazione Spaziale Internazionale, situato direttamente di fronte al laboratorio, è ancora lì Perfettamente funzionante, Dovrebbe essere in grado di continuare a svolgere le sue prossime missioni a un’altitudine di circa 410 chilometri. Con l’aiuto del robot Dextre, Canadarm2 deve continuare le sue operazioni di manutenzione, sostituendo alcune delle unità esterne della Stazione Spaziale Internazionale come antenne o pannelli solari. La NASA e l’Agenzia Spaziale Canadese hanno confermato, tuttavia, che il braccio robotico della Stazione Spaziale Internazionale sarà soggetto a Aumenta il monitoraggio nelle prossime settimane.

© Canadian Space Agency

Troppo piccolo per essere rilevato

Nello spazio, la minima collisione può essere fatale perché la differenza di pressione è grande tra la parte interna ed esterna della nave. Per evitare di mettere in pericolo la Stazione Spaziale Internazionale e i suoi residenti, La NASA controlla da vicino qualsiasi oggetto circostante Per anticipare possibili manovre di evitamento. Nonostante tutti questi sforzi, è possibile scoprire solo detriti spaziali più grandi di una palla da baseball. Così, altri possono passare attraverso le fessure della rete. Un grosso problema per questo, soprattutto in un momento in cui Lo spazio è sempre più affollato, Ugualmente a causa di detriti naturali e rifiuti abbandonati durante precedenti missioni umane.

READ  Impara a guidare con "College of Learning Sciences, TU" dove insegni + misuri come nessun altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *