Sembra che il pianeta vicino alla Terra aiuti l’emergere della vita?

Lunedì 6 dicembre 2021 15:00 (GMT +7)

Sono state appena scoperte prove sorprendenti di Venere, il pianeta che un tempo era un “clone” della Terra, che avvicina gli scienziati alla speranza di trovare la vita.

Una nuova ricerca pubblicata su The Planetary Science Journal ha trovato prove scioccanti dell’attività vulcanica su Idunn Mons of Venus, il pianeta che la NASA e diverse agenzie spaziali stanno prendendo di mira nella loro ricerca della vita.

Interessanti foto di Edoun Mons scattate dalla navicella spaziale Magellan – Foto: NASA

Secondo Phys.org, un team di ricerca internazionale guidato dall’astronomo planetario Piero de Inchko dell’Arctic Planetary Science Institute (Finlandia) ha utilizzato i dati della navicella spaziale europea Venus Express (ESA) e della navicella spaziale Magellan della NASA, e ha identificato prove di che “l’inspiegabile ” I segnali a Edoun Mons indicano attività vulcanica.

Mentre il Venus Express ha scattato foto dei flussi di lava in tutto Idunn Mons, Magellan ha scattato foto nitide del cratere Sandel.

Una nuova analisi mostra che le condizioni su Venere faranno decomporre la lava più velocemente di quanto calcolato in precedenza, quindi qualsiasi traccia di flussi di lava è la prova di una nuova attività vulcanica, negli ultimi 1.000 anni.

La prova di una qualche forma di attività geologica su Venere è particolarmente importante perché è l’attività geologica che aiuta a bilanciare il clima e l’atmosfera del pianeta e migliora l’ambiente necessario per la vita, come il mantenimento delle reazioni biochimiche necessarie per creare e sostenere la vita. Tra i pianeti del sistema solare, l’attività della Terra è confermata solo in termini geologici: tettonica a zolle.

READ  Trascorri una serata da sogno in un bar stellato: Big City Life

I ricercatori sperano che il lavoro sia uno strumento di “navigazione” necessario per le future missioni di esplorazione di Venere come VERITAS e DAVINCI+.

Sia la NASA che l’Agenzia spaziale europea considerano Venere un buon candidato per cercare la vita, perché ci sono molte prove che sia nato come fratello gemello della Terra, prima dell’effetto del riscaldamento globale. Tuttavia, ci sono anche studi pubblicati che hanno trovato segni di attività biologica su questo misterioso pianeta.

Fonte: https://nld.com.vn/khoa-hoc/hanh-tinh-ben-canh-trai-dat-xuat-hien-thu-giup-su-song-troi-day-2021…

Esplora la sonda cubo

Una foto inviata dalla nave esplorativa cinese Yutu-2 (Jade Rabbit 2) mostra una “casa” o “capanna…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *