Record di casi all’estero aumentati a 92, 1 persona su 7 tornata a Taiwan dagli Stati Uniti è stata diagnosticata – YQQLM

Record da record: 92 casi all’estero, 1 persona su 7 è tornata a Taiwan dagli Stati Uniti

Il Central Epidemic Command Center ha annunciato oggi (12) che sono stati aggiunti 92 nuovi casi di immigrazione dalla Cina, un numero record. Tra questi, il 60% dei voli a lunga percorrenza ha sbarcato ispezioni, con 58 persone, tra queste, il tasso positivo di voli di ritorno dagli Stati Uniti a Taiwan è molto alto. Il tasso di positività per una categoria è del 14,29%, che equivale a un caso confermato ogni 7 persone e a 34 persone viene diagnosticato un esame di quarantena domiciliare.

Al fine di impedire all’epidemia di Omicron di entrare nella terraferma, il centro di comando ha iniziato ieri a condurre le ispezioni all’atterraggio per i voli a lungo raggio e l’aeroporto è stato rilasciato solo dopo aver ottenuto i risultati tramite PCR rapida. Il ministro della Salute e del Welfare Chen Shizhong ha annunciato oggi i risultati dell’ispezione e ha scoperto che il tasso positivo di viaggi a lunga distanza ha raggiunto il 9,28%, di cui gli Stati Uniti hanno il maggior numero di arrivi. Il volo di ritorno dagli Stati Uniti a Taiwan questa mattina ha raggiunto il 14,29%.

Oggi sono aumentati 92 casi di emigrazione, un numero record. (Fornito da Command Center)

Chen Shizhong ha annunciato oggi che ci sono 92 casi di immigrazione dall’estero, di cui 58 sono casi di ispezioni di atterraggio a lunga distanza. Di questi 58 casi, gli Stati Uniti hanno il maggior numero di 5 voli, seguiti dalla Turchia (148) e dagli Stati Uniti. Emirati Arabi Uniti (109) e Australia. (41).

Chen Shizhong ha sottolineato che i 58 casi positivi annunciati oggi non includono il numero di casi confermati questa mattina, e 6 voli questa mattina hanno terminato il test di atterraggio, di cui 3 voli dagli Stati Uniti, ma un volo ha registrato un tasso di 14,29. %, e altri tre turni da Francia, Germania e Australia, e il tasso positivo per tutta la mattinata è stato leggermente inferiore rispetto a ieri, raggiungendo il 5,57%.

READ  La Germania donerà più di 100 milioni di dosi di vaccino nel 2021

Dal momento che la maggior parte dei casi positivi testati sulla Terra provengono dagli Stati Uniti, prenderesti in considerazione l’idea di aggiornare gli Stati Uniti? Chen Shizhong ha affermato che il mondo intero è ora in grande pericolo e forse ci sono solo misure come punti di volo e voli, ma al momento non è stato implementato. Dopotutto, il tasso di casi gravi non è elevato, ma il tasso di diagnosi è elevato. Esiste una grande capacità di protezione per una protezione rigorosa.

L'undicesimo, c'erano un totale di 625 persone su 8 voli a lungo raggio e 58 persone sono risultate positive, con un tasso di positività del 9,28%.  (Fornito da Command Center)
L’undicesimo, c’erano un totale di 625 persone su 8 voli a lungo raggio e 58 persone sono risultate positive, con un tasso di positività del 9,28%. (Fornito da Command Center)
La mattina del 12 ci sono stati 6 voli a lungo raggio, 287 persone sono arrivate a Taiwan, 16 persone sono state diagnosticate, il tasso di positività è stato del 5,57%.  (Fornito da Command Center)
La mattina del 12 ci sono stati 6 voli a lungo raggio, 287 persone sono arrivate a Taiwan, 16 persone sono state diagnosticate, il tasso di positività è stato del 5,57%. (Fornito da Command Center)

Ha confermato che ora si vede un tasso positivo di quasi il 10% perché è attualmente programmato un volo a lungo raggio per ispezionare il suolo. Se si ingrandisce complessivamente, più di 2.000 persone sono entrate nel paese ieri, solo 58 persone sono state diagnosticate, il tasso di positività è compreso tra il 2,5% e il 2,5%. Tra il 3%, non significa che 3000 persone che entrano nel Paese ogni giorno saranno contagiate con 300 persone “non alte”, e attraverso questo meccanismo si ritiene che più del 70-80% dei contagiati possa essere catturato.

Chen Shizhong ha anche affermato che non prenderebbe in considerazione l’idea di collocare tutti i passeggeri che entrano negli Stati Uniti in un centro di quarantena centrale, perché una volta che i pazienti devono essere mobilitati ampiamente, aumenterà anche il rischio di movimento, quindi non è necessario • La maggior parte dei i casi positivi vengono portati in ospedale che sembra essere ben consolidato.

Il centro di comando ha spiegato che i nuovi casi di immigrazione di oggi dall’estero sono 25 maschi, 27 femmine e 40 indagati, di età compresa tra i 5 ei 70 anni, provenienti da Stati Uniti (34 casi), Vietnam, Australia e Filippine (4 casi). ciascuno), Emirati Arabi Uniti (2 casi), Germania, Francia e Regno Unito (1 caso ciascuno); Gli altri 41 casi sono sotto inchiesta. Data di ingresso dal 28 dicembre 2021 all’11 gennaio 2022.

READ  Covid-19. A situação ao minuto do novo coronavírus no país e no mundo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *