Questo video mostra cosa accadrebbe se cadessi in un buco nero

Questo video mostra cosa accadrebbe se cadessi in un buco nero

La NASA ha recentemente pubblicato un video di simulazione che rivela come sarebbe cadere in un buco nero. Spiegazioni.

Questo video, che potete guardare qui sopra, è a scopo dimostrativo. Ci mostra il viaggio che deforma la realtà mentre si avvicina a un buco nero supermassiccio. “Le persone spesso chiedono questo, e simulare questi processi difficili da immaginare mi aiuta a collegare la matematica relativistica alle conseguenze del mondo reale nell'universo reale.”Jeremy Schnittman, un astrofisico del Goddard Space Flight Center della NASA che ha creato la simulazione, ha dichiarato in una dichiarazione: “Così ho simulato due diversi scenari, uno in cui la telecamera mancava di poco l'orizzonte degli eventi e si spostava all'indietro, e uno in cui attraversava il confine, determinandone il destino.”

I buchi neri sono misteri cosmici. Non esiste un modo reale per sapere cosa sta succedendo dietro di loro. Strani effetti gravitazionali all'esterno stupiscono gli scienziati. Le simulazioni hanno permesso di fornire consigli agli astronauti. “I buchi neri supermassicci hanno fino a circa 30 masse solari, hanno orizzonti degli eventi molto più piccoli e forze di marea più forti, che possono distruggere gli oggetti in avvicinamento prima che raggiungano l’orizzonte.astrofisico mondiale dettagliato.

Inoltre, il buco nero simulato è progettato per imitare il buco nero supermassiccio nel cuore della nostra galassia, che ha una massa pari a oltre 4,3 milioni di volte la massa del nostro sole. È una dimensione quasi insondabile. La verità è che il panorama lontano che vedi nel visore è di circa 400 milioni di chilometri. Dal punto di vista della telecamera, ci vorrebbero tre ore per cadere nell'orizzonte del buco nero. Tuttavia, a un osservatore esterno, la fotocamera potrebbe sembrare bloccata vicino alla soglia a causa delle enormi distorsioni spazio-temporali.

READ  Questi fisici hanno creato un tornado quantistico in un laboratorio, ma perché?

Andando oltre, sappi che il buco nero stellare più feroce della Via Lattea è un gigante dormiente vicino alla Terra.

– Vadim Sadovsky / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *