Questo “muro” di luce è in realtà un inquinamento invisibile

Questo “muro” di luce è in realtà un inquinamento invisibile

Il light painting, o pittura luminosa in buon francese, consiste nello scattare fotografie con un tempo di esposizione particolarmente lungo. Durante questo periodo, la sorgente luminosa viene spostata davanti all'obiettivo per creare un design unico. Questo metodo è utilizzato da anni, una delle prime immagini di “light painting” (ma anche una delle più famose) è quella di Pablo Picasso che disegna un centauro utilizzando una torcia.

Lavorando con l'artista Steve Mann, gli scienziati britannici hanno tentato di rappresentare l'inquinamento atmosferico in diverse località del mondo. La fotografia ha scattato foto in India, Etiopia e Galles. E ogni volta possiamo notare un “muro” di luce che rappresenta questo famoso inquinamento.

© Steve Mann / Francesco Papa

Come spiega Francis Pope nel suo articolo scientifico che accompagna la pubblicazione di queste immagini, “L’inquinamento atmosferico è il principale fattore di rischio ambientale globale”. Questo professore dell’Università di Birmingham è l’origine di questo progetto. Crede che questo uso dell’arte ce la faccia possibile fornire “immagini di grande impatto” che permettano “alle persone di confrontare l’inquinamento atmosferico in diversi contesti in modo di facile comprensione.

Inquinamento atmosferico: tutti ne sono colpiti

Nel suo ultimo rapporto sull’argomento, l’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che il 99% delle persone respira aria “un po’ inquinata”. La situazione sta peggiorando in un gran numero di paesi, al punto che più del 50% delle persone non hanno altro che aria “sporca” da respirare.

Tuttavia, secondo i dati dell’OMS in materia, l’inquinamento atmosferico è responsabile di 7 milioni di morti premature in tutto il mondo. Il problema è particolarmente grave in Cina e India, due Paesi “altamente inquinanti”. Negli ultimi 30 anni la situazione è peggiorata notevolmente anche in Africa, con i livelli di inquinamento atmosferico in aumento di anno in anno.

READ  Come la matematica può aiutare a scegliere il fondo giusto

Ma non è necessario andare dall'altra parte del mondo per incontrare livelli di inquinamento particolarmente allarmanti. Nella loro dimostrazione scientifica, le squadre di Francis Pope hanno iniziato a lavorare a Port Talbot, nel Galles. Questa città in particolare è nota per la sua aria sporca, dovuta soprattutto alla presenza di una grande acciaieria (il più grande datore di lavoro della città) e di centrali a carbone.

🟣 Per non perdere nessuna novità su Journal du Geek, iscriviti a Google News. E se ti piacciamo, abbiamo una newsletter ogni mattina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *