Potrebbero essere state trovate parti dell’asteroide

Potrebbero essere state trovate parti dell’asteroide

Alcuni anni fa, il paleontologo Robert de Palma ha affermato di aver scoperto fossili di pesci che potrebbero essere morti pochi minuti dopo l’impatto dell’asteroide responsabile della scomparsa dei dinosauri 66 milioni di anni fa. Il ricercatore ora afferma di aver trovato due parti di questo oggetto circondate da un pezzo di ambra.

posizione eccezionale

Circa 66 milioni di anni fa, un asteroide di dieci chilometri di diametro si scontrò nella penisola dello Yucatan, in Messico, causando la quinta estinzione nella storia della Terra. Circa 75% di tutte le specie Animali e piante sono scomparsi in questo momento, compresi i dinosauri (tranne gli uccelli). poco più 3000 km Da lì, il sito di Tanis, nel North Dakota, è noto per ospitare numerosi scavi che testimoniano gli eventi in stesso giorno dal disastro.

Qualche settimana fa, ha scoperto un team guidato dal paleontologo Robert de Palma (cugino del regista). gamba di dinosauro Che dici che potrebbe essere morto il giorno dell’impatto. Alcuni anni fa, hanno scoperto anche questi stessi ricercatori piccoli fossili di pesci Probabilmente è morto pochi minuti dopo l’impatto dell’asteroide.

Per provare questa sorprendente scoperta:In presenza di pellet effetto all’interno del loro corpo. Questi sono piccoli pezzi di roccia fusa dal cratere che sono stati lanciati nell’atmosfera e rapidamente cristallizzati in una sostanza come il vetro. Miliardi di tonnellate di questi detriti sarebbero già tornati nell’oceano. Quindi, alcuni pesci hanno incorporato questo materiale luminoso prima di morire sulla riva e finire sepolti sotto il sedimento.

Il vetro fuso è ancora presente in questo fossile di un pesce morto circa 66 milioni di anni fa. Pochi minuti dopo la collisione dell’asteroide. Crediti: Robert de Palma

Frammenti di un asteroide?

Queste palline sono state conservate come fango a causa delle infiltrazioni d’acqua per milioni di anni. Tuttavia, non ti ritroverai con tutte quelle palline di vetro nell’acqua. Alcuni hanno già colpito gli alberi prima che accadesse Intrappola nella loro resina Che alla fine si è trasformato in ambra. Così protettoqueste palline hanno mantenuto le loro proprietà iniziali e possono essere analizzate.

READ  Cosa ci aspettiamo?

La maggior parte di questi piccoli frammenti di roccia erano ricchi di calcio, indicando che provenivano dalla stessa penisola dello Yucatan. Tuttavia, conteneva altri due frammenti cromo e nichelinsieme ad altri oggetti comuni nei meteoriti. Quindi il ricercatore è convinto: queste parti sono di origine cosmica.

Forse la cosa più sorprendente è che il paleontologo conferma che alcuni pezzi di ambra hanno anche delle bolle. Salvato dall’aria di quel tempo. Resta da poterli prendere per l’analisi.

Si noti che questi risultati non hanno non ancora valutato da pari, che dovrebbe essere condotto nei prossimi mesi. Tuttavia, potrebbe costituire una pietra miliare importante nella paleontologia. Queste scoperte sono già state portate all’attenzione della NASA come parte di una presentazione al Goddard Space Flight Center di Greenbelt, nel Maryland.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *