Più di 3.200 americani sono stati evacuati dai militari

Vieni su Google News


Martedì, un funzionario della Casa Bianca ha dichiarato, parlando in condizioni di anonimato, che l’esercito americano ha evacuato più di 3.200 persone dall’Afghanistan, la maggior parte dei quali membri del corpo diplomatico statunitense, con aerei da trasporto.

Ha aggiunto che oltre ai 3.200 americani, quasi 2.000 rifugiati afgani sono stati evacuati durante viaggi militari come parte dell’evacuazione in corso che è in corso negli Stati Uniti.

Ieri sono stati ricevuti solo 1.100 americani, residenti permanenti e i loro familiari. “Ora che abbiamo creato un afflusso, ci aspettiamo che quei numeri aumentino rapidamente”, ha detto il funzionario.

Joe Biden e Boris Johnson parteciperanno al summit digitale del G7 sull’Afghanistan

In una dichiarazione separata, la Casa Bianca e Downing Street hanno dichiarato che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il primo ministro britannico Boris Johnson si erano accordati durante una teleconferenza martedì per partecipare a uno speciale vertice del Gruppo dei Sette sull’Afghanistan la prossima settimana.

La presidenza degli Stati Uniti ha dichiarato in una dichiarazione che i due uomini “hanno accettato di tenere una riunione digitale dei capi di Stato e di governo del Gruppo dei Sette la prossima settimana per discutere un approccio e una strategia comuni”, poiché l’Afghanistan è ora nelle mani del Talebani.

Boris Johnson, il cui Paese attualmente detiene la presidenza del “G7” (USA, Canada, Giappone, Regno Unito, Germania, Francia, Italia) ha chiamato lunedì per organizzare questo incontro, in cui la comunità internazionale sta attualmente interagendo con gli sviluppi in un non strutturato modo.

READ  Presentazione del potenziale economico delle province meridionali del Regno in Italia

Downing Street ha dichiarato che il primo ministro britannico e il presidente degli Stati Uniti hanno accolto favorevolmente durante la conversazione la cooperazione dei due paesi nelle operazioni di evacuazione. La Casa Bianca ha aggiunto di aver anche notato “la necessità di una stretta cooperazione continua tra alleati e partner democratici” sull’Afghanistan.

Era la prima volta che Joe Biden parlava con un capo di stato o di governo dalla caduta di Kabul, dopo l’operazione militare ventennale della coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti in cui il Regno Unito ha svolto un ruolo importante. La decisione di Joe Biden di ritirare le ultime truppe statunitensi dall’Afghanistan entro il 31 agosto e la gestione di questo processo da parte di Washington è stata accolta con pesanti critiche nel Regno Unito.

Il governo britannico ha annunciato ieri che avrebbe avviato un programma per accogliere fino a 20mila rifugiati afgani “a lungo termine”. “Siamo in debito con tutti coloro che hanno lavorato con noi per rendere l’Afghanistan un posto migliore negli ultimi 20 anni”, ha affermato Boris Johnson, pubblicato dal British Home Office.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *