Ogni Tesla prodotta in Texas potrebbe dover lasciare lo stato prima che un residente del Texas possa acquistarla – Tesla Tesla Electric Car-cnBeta.COM

Tesla sta costruendo uno stabilimento in Texas per produrre alcune delle sue auto, ma quando saranno operative, le auto prodotte lì possono fare un viaggio di andata e ritorno per raggiungere gli acquirenti in Texas.Poiché la legge statale vieta alle case automobilistiche di vendere direttamente ai consumatori, Tesla potrebbe eventualmente spedire le auto dalla sua fabbrica di Austin ad altri stati prima di restituirle agli acquirenti in Texas.

Il legislatore statale sta discutendo una legislazione per impedirlo, ma a causa del processo legislativo e della sospensione parlamentare, ora perde l’opportunità di approvare la legislazione prima del 2023 perché l’impianto dovrebbe essere completato entro la fine del 2021.

Le leggi che impediscono alle case automobilistiche di vendere auto direttamente ai consumatori non sono esclusive del Texas, né sono specifiche per Tesla: molti stati inizialmente avevano tali leggi per impedire ai produttori di ridimensionare gli affiliati. Tesla non ha concessionari in franchising per proteggerli, ma questo non è di fondamentale importanza per l’attuale legge del Texas.

Questa è una situazione imbarazzante per lo stato, poiché i lavoratori del nuovo stabilimento (dove Tesla prevede di investire un miliardo di dollari) dovranno aspettare che le auto che costruiscono per andare in un’agenzia in un altro stato per l’elaborazione e poi tornare da loro. . Anche lo stesso Elon Musk affronterebbe un tale imbarazzo se volesse suonare in Texas, dato che si è trasferito nello stato all’inizio di quest’anno. Questo è un po ‘imbarazzante per Tesla, poiché ha deciso di costruire una fabbrica nello stato, ma non ha la capacità di vendere auto direttamente lì.

READ  Canon potrebbe rilasciare la sua versione DJI OSMO Pro: i brevetti

Il legislatore del Texas ha introdotto un disegno di legge che sembra essere volto ad aiutare Tesla: se l’auto è guidata interamente da elettricità o batterie, consentirà alle aziende di vendere le auto direttamente ai consumatori, a condizione che queste società non abbiano una concessione statale . Quoziente. Ciò potrebbe escludere aziende come Ford, anche se vendono auto elettriche, potrebbe anche consentire ad altri produttori di veicoli elettrici, come Rivian, Lucid e Canoo, di venderle direttamente una volta che iniziano a produrre auto.

Tesla e altri produttori di veicoli elettrici si battono da anni per i permessi di vendita diretta in diversi stati, e recentemente ha avuto un certo successo. Tesla è autorizzata a vendere in Colorado (anche Rivian ha avuto accesso di recente). Attualmente, ben 12 stati consentono a Tesla di vendere direttamente ai clienti e alcuni altri consentono a Tesla di aprire un numero limitato di commercianti.

Tuttavia, in molti stati, gli acquirenti devono ancora superare molti ostacoli, come l’invio di documenti attraverso i confini statali per ottenere una licenza o la guida in altri stati per l’acquisto, come Oklahoma, Nebraska, Wisconsin, West Virginia, Alabama, South Carolina, New Mexico Naturalmente, il Texas ha suggerito tutte le vendite dirette, ma quei conti sono stati sospesi a tempo indeterminato o ignorati per molti anni. Tesla ha persino una pagina di contatto sul suo sito Web, che chiede ai clienti di contattare funzionari eletti su questi casi.

Il Connecticut è un altro stato che non consente la vendita diretta (sebbene Tesla possa noleggiare auto dai clienti lì) e attualmente sta promulgando una legislazione per consentire la vendita diretta. Tesla e Revian stanno lavorando insieme per cercare di approvare la legislazione in altri stati quest’anno. In molti stati, Tesla ha trovato un modo per portare le auto ai clienti, ma è anche fastidioso nel mezzo.

READ  Digibox governativo invece di Google Drive; Tutto quello che c'è da sapere sul progetto di punta dell'India | Amazon | Jeff Bezos | Google | Tecnologia | Notizie di tecnologia Notizie di tecnologia Notizie sulla tecnologia Malayalam

Tuttavia, per il Texas, potrebbe essere necessario del tempo per attendere la legislazione. Elon Musk ha risposto all’articolo di The Drive sulla mancanza di tempo per i legislatori su Twitter nel tentativo di spingere per il cambiamento nello stato. Ciò non è impossibile, anche se il legislatore deciderà di fermarsi fino al 2023. Il governatore Greg Abbott (quando Tesla annunciò l’istituzione di uno stabilimento in Texas, la definì “una delle aziende più entusiasmanti e innovative del mondo”) potrebbe tenere un riunione speciale per concentrarsi sulla legge che non è stata ancora rispettata.

Tesla potrebbe anche creare una scappatoia legale come ha fatto nel Michigan. Tuttavia, i legislatori del Texas non sembrano entusiasti di intraprendere questa strada. Tesla ha anche cercato di ottenere il diritto di vendere auto direttamente in Texas nel 2013 e nel 2015, ma ha fallito entrambe le volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *