NovoNutrients vuole convertire l’anidride carbonica in proteine

NovoNutrients vuole convertire l’anidride carbonica in proteine

Ma prima dovrà dimostrare il suo modello di business

Abbiamo trascorso L’ultimo secolo e mezzo ha pompato anidride carbonica nell’atmosfera, ed è chiaro che dovremo passare i prossimi decenni a rimuoverne gran parte.

Ma allora cosa ce ne facciamo di tutto ciò? Alcuni suggeriscono di pomparlo sottoterra. Altri pensano che possiamo ricavarne delle cose, compresi i combustibili liquidi e il cemento. Il problema è che oggi queste sono opportunità di margine di profitto molto basse. Una startup crede che la risposta sia convertire l’anidride carbonica in proteine.

Questa azienda ha la possibilità di testare ampiamente la sua tesi, TechCrunch + ha appreso in esclusiva. nuovi nutrienti Costruirà un impianto su scala pilota con l’aiuto di un accordo tecnologico e di investimenti da 3 milioni di dollari di Woodside Energy, una delle più grandi compagnie petrolifere e del gas australiane, che sta iniziando a immergere le dita dei piedi nelle acque della cattura del carbonio.

NovoNutrients fa affidamento sui batteri per fare il lavoro sporco. L’azienda ha scansionato la letteratura scientifica per trovare specie in grado di utilizzare l’anidride carbonica nei loro percorsi metabolici, consentendo loro di utilizzare i gas di scarico come energia. I suoi scienziati hanno anche scoperto sottospecie sconosciute alla scienza.

“La nostra tecnologia riguarda come produci questo metabolismo naturale?” Il CEO David Tze ha dichiarato a TechCrunch+.

READ  GEEKOM Mini IT13 racchiude Core i9 in uno chassis NUC 4x4: NUC a 14 core

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *