“Non scambierò la Francia con la Russia”, esorta il ministro francese ai leader africani

“Non scambierò la Francia con la Russia”, esorta il ministro francese ai leader africani

Ministro degli Esteri francese Caterina Colonna Venerdì ha messo in discussione le azioni di alcuni paesi africani – ex colonie francesi – che sembrano allontanarsi dall’influenza della Francia e avvicinarsi alla Russia.

Il ministro ha risposto alle domande dei giornalisti di Abuja, la capitale nigeriana, che gli chiedevano quale fosse la risposta della Francia alla crescente influenza della Russia sulle sue ex colonie in seguito ai colpi di stato in Mali, Burkina Faso e Niger.

“Se fossi in te, non scambierei la Francia con la Russia”, ha detto Colonna in una breve risposta.

I recenti colpi di stato nella regione dell’Africa occidentale hanno visto alcuni residenti dei paesi in cui si sono verificati i colpi di stato marciare a sostegno dei colpi di stato, portando bandiere russe e cantando slogan anti-francesi.

Il quotidiano Premium Times ha riferito che il recente colpo di stato in Niger ha visto i difensori del colpo di stato portare bandiere russe e i golpisti hanno chiesto all’ambasciatore francese in Niger di andarsene.

Sebbene la Francia abbia respinto la richiesta dei golpisti di lasciare il proprio ambasciatore, un mese dopo ha richiamato il suo ambasciatore e ha annunciato il ritiro delle sue forze dal Niger.

Il ministro degli Esteri ha osservato che quando si verificano colpi di stato, loro (la Francia) non hanno altra scelta se non quella di decidere di andarsene, ma “altri potrebbero continuare da dove abbiamo interrotto”.

Leggi anche: Colpo di stato in Niger: la Russia si oppone all’azione militare e non schiererà forze – As-Safir

“La storia recente della presenza francese in Niger non è il risultato del passato coloniale, ma piuttosto il risultato diretto di una richiesta avanzata dall’autorità legittima del Niger come mezzo per combattere il terrorismo sul terreno”, ha affermato Colonna.

Annuncio di Taksim

Nonostante le ripercussioni, ha indicato che la Francia continuerà a sostenere la regione dell’Africa occidentale, comprese le sue ex colonie.

READ  Il perd sa femme, emportée par le Covid après avoir donné naissance: “Elle avait 35 ans et n’était pas vaccinée” | Monde

Colonna ha affermato il sostegno della Francia alla Comunità economica degli Stati dell’Africa occidentale per garantire il rilascio del presidente Mohamed Bazoum e il ritorno al governo costituzionale in Niger.


Sostieni il giornalismo di PREMIUM TIMES che si caratterizza per integrità e credibilità

Il buon giornalismo costa un sacco di soldi. Tuttavia, solo il buon giornalismo può garantire la possibilità di una buona società, di una democrazia responsabile e di un governo trasparente.

Per continuare ad avere accesso gratuito al miglior giornalismo investigativo del Paese, vi chiediamo di prendere in considerazione l’idea di dare un modesto sostegno a questo nobile sforzo.

Contribuendo a PREMIUM TIMES, contribuisci a mantenere il nostro giornalismo rilevante e a garantire che rimanga gratuito e disponibile a tutti.

Dona






Annuncio di testo: Chiama Willy – +2348098788999

Koji M







READ  Perempuan Berdaya: Xin Zhui, Mumi "Cantik" Terawat Berusia Ribuan Tahun dari Zaman China Kuno Halaman all

Annuncio della campagna PT Mag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *