Mondi di slalom dello sci alpino | Lawrence Saint-Germain soddisfatto del diciassettesimo posto

Un pettorale favorevole e una certa costanza negli allenamenti hanno dato fiducia a Lawrence Saint-Germain nello slalom dei Mondiali di Sci Alpino di Cortina d’Ampezzo. Tuttavia, Keebecker non ha soddisfatto le aspettative che si era prefissata e ha dovuto accontentarsi di 17H Luogo, sabato, in Italia.


Lock Tourjon
Sportcom

Composto da tre Top 10 In questa stagione ai Mondiali, Saint-Germain aveva sperato di essere di nuovo tra i primi dieci sabato, o addirittura di chiamarsi tra i Top 5. San Feriol-les-Nijs si è avvicinata a questo livello nel 2019, durante i Campionati del Mondo VR, in Svezia, dove è arrivata sesta.H Il tuo grado di slalom.

Sono davvero frustrato perché pensavo di essere in grado di spremere il meglio. Ho sentito che oggi c’era l’opportunità di fare qualcosa di buono [samedi] E non l’ho preso.

Lawrence Saint-Germain

La superficie ghiacciata ha rappresentato un’ulteriore sfida per Mary Michel Gagnon e Valerie Grenier all’inizio di questa settimana. Le temperature calde dei giorni scorsi hanno fatto sì che le cose andassero molto diversamente per il St. Germain, costretto ad adattarsi.

Per la prima volta nella sua carriera, è stata la prima di sette sciatori a partire e la terza a scendere in pista. “Ero nervoso per andare Top 7Tra Petra [Vlhova] E il [Mikaela] “Ehi Schiffrin”, ha detto l’atleta 26enne, “ma era una buona pressione”.

Lawrence Saint-Germain si è classificato tredicesimoH Il punteggio al termine della prima discesa per un tempo di 50,57 secondi. Ha perso alcune penne nel secondo round per entrare in classifica e finire con un punteggio cumulativo di 1 minuto e 43,5 secondi (+4 secondi).

READ  Federico Pellegrino, Francisco de Fabiani: Tempo per le spiegazioni Nordic Mag | Biathlon numero 1

“Non mi sentivo molto bene dall’inizio del secondo turno. Mi ha destabilizzato e non sono riuscito a entrare nel ritmo del percorso e spingere come volevo”. A suo avviso, un approccio più aggressivo avrebbe potuto fare la differenza.

C’erano molte combinazioni e non molto ritmo. Sembra che stavo aspettando qualcosa che mi sorprendesse nella pianificazione, ma niente. In ogni caso, potevo attaccare di più, pattinare tecnicamente bene come potevo e ottenere un risultato migliore.

Lawrence Saint-Germain

È stata Katharina Linsberger a salire sul palco più alto del podio con un tempo di 1 minuto e 39,5 secondi. L’austriaco è stato incoronato campione del mondo per la seconda volta questa settimana dopo aver vinto l’evento in parallelo. Giovedì ha vinto anche la medaglia di bronzo al termine dello slalom gigante.

Foto Andreas Solaro, Agence France-Presse

Katharina Linsberger

La slovacca Petra Velova (+1 secondo) ha vinto il suo secondo argento a questi campionati del mondo e l’americana Michaela Schiffrin (+1,98 secondi) ha completato il podio, che aveva vinto tutte le ultime quattro gare del mondo.

Chevrine ha ora vinto 11 medaglie ai Campionati del Mondo, quattro delle quali quest’anno a Cortina d’Ampezzo.

I canadesi Ali Nulmeyer e Amelia Smart hanno terminato 24H E 27HMentre Irene Milcinski non è riuscita a completare il secondo turno.

Lawrence Saint-Germain beneficerà ora di una settimana di ferie sul Lago di Garda, nel sud Italia, che è questione di ricaricare le batterie e cambiare idea. Tornerà quindi all’allenamento per la Coppa del Mondo a Jasna, in Slovacchia, in programma all’inizio di marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *