Matt designer e costumista, Elie Papageorgacopoulou

Fonte immagine: Unstage.gr/ ΚΘΒΕ

Si è spento il famoso stilista e stilista Elie Papagorgacopoulou, con molte importanti opere in teatro, ma anche al cinema.

La designer del gruppo è caduta dal tetto del condominio in cui viveva.

Chi è Elie Papajorgakopoulou?

È nata ad Atene nel 1966. Ha iniziato alla Scuola di Belle Arti di Salonicco, dove ha studiato pittura con la sua importante ma non riconosciuta insegnante, Mimi Konto. È tornato ad Atene per diventare un attore nella Scuola Nazionale. Uno dei suoi compagni di classe era Nikos Karatanos, con il quale avrebbe lavorato anni dopo, non come attrice ma come eccellente designer di squadra.

Dal 1996 ha disegnato scene e costumi per più di sessanta spettacoli teatrali in Grecia e all’estero (Londra, Italia, ecc.). Ha collaborato con importanti registi di produzioni presentate all’Amur Theatre, National Theatre e State Theatre of Northern Greece (Golf, The Cherry Orchard, I Just Divorced ecc.), Porta Theatre, Athens Concert Hall, Athena Festival e in vari DI.PE .IL.

Presentato al KTHBE da Nikos Karathanos

Ha disegnato i costumi per la cerimonia di chiusura dei Giochi Olimpici di Atene (2004) e per l’Eurovision 51st Song Contest (2006).

Thomas Muscopoulos è stato il primo regista che ha collaborato con lui, creando con lui alcuni degli spettacoli più memorabili di Amore (Theatre of the South).

Dal Cherry Grove a Thomas Muscopoulos al KTHBE

Ha firmato alcune delle collaborazioni più simboliche negli ultimi anni nel teatro e nel cinema, come i film di George Lanthimos in terra greca, le opere eretiche di Lena Ketsopoulou, i successi di Nikos Karatanos (Eight Women Accused, Serrano, Famous Golf, The Magnificent Ten Days) e il controverso Cherry Grove in House of Letters and Arts, considerato il suo traguardo personale.

READ  Vivendi: nega ufficialmente qualsiasi errore di file Mediaset
Dal Golfo Show (2013)

Al cinema ha collaborato con Denis Eliades in “Hardcore”, con George Lanthemos in “Fang”, con Sulla Tzoumerkas in “Explosion” e con Giannis Smaragdis in “Cavafy”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *