L’italiana Marta Pacino batte Michaela Shiffrin nel SuperG, e Tessa Worley è nona.

L’italiana Marta Pacino batte Michaela Shiffrin nel SuperG, e Tessa Worley è nona.

pubblicato

Durata video: 2 minuti.

Articolo scritto da

A 26 anni, Transalpine ha vinto mercoledì la sua seconda medaglia d’oro mondiale sulla pista Roc de Fer di Meribel.

L’Italia ha strappato un altro titolo. Due giorni dopo la vittoria assoluta di Federica Brignone, Marta Bassino ha vinto, mercoledì 8 febbraio, i Mondiali di Super G di sci alpino disputati sulla pista Roc de Fer di Meribel. I transalpini hanno dominato la manifestazione davanti all’americana Mikaela Shiffrin (11 centesimi), titolata nel 2019, e due sciatrici a pari merito: la norvegese Kajsa Vickhoff Lie e l’austriaca Cornelia Huetter (a 33 centesimi).

Tessa Worley è arrivata nona

Questa è la seconda magia d’oro di Pacino ai Mondiali, dopo aver vinto lo slalom parallelo di Cortina d’Ampezzo nel 2021. In casa il clan tricolore non ha avuto tanto successo. La donna francese dell’anno Tessa Worley è arrivata nona, al 58% dalla vincitrice, mentre Laura Gauchy era quattordicesima e Romain Miradoli era sedicesima.

READ  Scopri tutto sul team modello, sulla formazione e sulle informazioni sulla selezione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *