L’Italia celebra i 700 anni dalla morte di Dante con centinaia di eventi

Rappresentazione di Dante
Pixabay

Una pandemia globale non impedisce all’Italia di celebrare il 700 ° anniversario della morte del poeta nazionale Dante Alighieri, ha detto sabato il ministro della Cultura Dario Franceschini. Per l’occasione sono in programma centinaia di eventi in tutta la regione.

Letture, mostre, concerti e conferenze fanno parte della serie di eventi organizzati durante tutto l’anno 2021 per onorare il poeta fiorentino, noto soprattutto per la sua opera la “Divina Commedia”, ha detto Franceschini durante l’incontro. ‘Una conferenza stampa online.

Uno dei momenti salienti dei festeggiamenti si svolgerà il 25 marzo, quando l’Italia celebra ogni anno l’anniversario della morte di Dante. Quel giorno, il premio Oscar Roberto Benigni leggerà versi dell’iconico poeta italiano. L’apparizione dell’attore 68enne a Roma sarà trasmessa in televisione.

Dante Alighieri nacque a Firenze nel 1265 e morì nel 1321 a Ravenna, in Emilia Romagna. Entrambe le città hanno in programma grandi festeggiamenti, mentre a Roma le Scuderie del Quirinale mettono in scena uno spettacolo chiamato “Inferno”. Sarà visibile da ottobre 2021 a gennaio 2022.

A causa del coronavirus, solo i musei nelle aree a basso rischio possono aprire. A seconda del numero di infezioni, ci sono anche piani per consentire a un pubblico limitato di assistere a uno spettacolo dalla fine di marzo.

READ  il XV di Francia bis surclassa l'Italia e offre una finale contro l'Inghilterra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *