L’immagine più profonda dell’universo: il teaser fotografico di James Webb è davvero straziante

Non hai mai visto l’universo in questo modo prima d’ora. Gli strumenti del James Webb Telescope hanno una nitidezza senza precedenti. Grazie a questo, la NASA è sul punto di rivelare l’immagine più profonda dell’universo mai vista. L’umorismo è stato fornito… davvero eccezionale.

Prime foto inviate da Telescopio spaziale James Webb (JWST) Le lacrime sono state portate agli occhi degli scienziati che hanno lavorato alla spedizione. ” Quello che ho visto mi ha commosso come scienziato, ingegnere e come essere umano ‘, Pam Melroy, vice amministratore della NASA, affascinata durante a Conferenza stampa.

Il segreto del contenuto di queste immagini non è durato a lungo. Sebbene la rivelazione pubblica fosse prevista per il 12 luglio 2022, la NASA ne ha già preso in giro uno: sappiamo che sarà l’immagine più profonda dell’universo di sempre. Quindi sarà una nuova versione dell’immagine Il più comune Da Hubble, il famoso “Hubble Deep Field”.

A partire dall’8 luglio, la NASA possiede Fatto un primo teaser Per un’immagine in campo profondo scattata da James Webb. qui:

Un’immagine teaser del campo profondo dell’universo di James Webb. // Fonte: NASA

Quando guardi questa immagine di James Webb, vedi solo alcune stelle, che puoi identificare dai loro picchi di diffrazione (e dai loro centri mostrati in nero). D’altra parte, ci sono migliaia di galassie in questa piccola e semplice regione. Alcuni sono nell’universo vicino. Altri sono nell’universo lontano, da qui l’idea del “campo profondo”.

Per più

Telescopio James Webb, illustrazione.  // Fonte: Space Telescope Science Institute

Il teaser è solo una bozza

La storia di questo semplice teaser è incredibile. Lo scorso maggio, il team ha condotto il primo test di stabilità per testare la capacità di James Webb di stabilizzare i bersagli, impacchettando il sensore di guida di precisione del canadese Webb. Tuttavia, gli scienziati hanno scoperto che era possibile preservare le immagini catturate durante questo test, perché la larghezza di banda di trasmissione dei dati era già funzionante.

READ  Qual è la relazione tra batteri e reti neurali?

Di conseguenza, questa non è l’immagine finale che vedrai il 12 luglio. sono di qualità inferiore. Il teaser contiene ” Qualità un po’ grossolane Secondo la NASA, perché non è stato ottimizzato e quindi non può davvero essere utilizzato in uno studio scientifico approfondito. Resta il fatto che l’immagine, che risulta da 72 fotogrammi ripresi nell’arco di 32 ore, è ” Una delle immagini più profonde dell’universo mai scattate “.

È un’immagine ricordo dell’universo sulla scala di miliardi di anni

È davvero impressionante che questa sia solo un’anteprima. Anche la versione “caotica” delle abilità di James Webb è di per sé eccezionale. Perché i parametri di monitoraggio, durante il test, non sono stati ottimizzati per il rilevamento di “oggetti deboli”. Tuttavia, la foto cattura oggetti troppo deboli. ” Quando ho scattato questa foto, sono stato entusiasta di vedere tutte le strutture dettagliate di queste deboli galassie in modo così chiaro dice Neil Rowlands, uno degli scienziati della spedizione.

Questo è il potere rivoluzionario del telescopio James Webb. Più lontano e meglio guardi, più accuratamente tornerai indietro nel tempo fino ai primi istanti dopo il Big Bang (13,8 miliardi di anni fa). Infatti, la sua tecnologia di osservazione ci permette di risalire agli inizi dell’universo, grazie alla sua capacità di catturare la luce a bassa intensità delle prime galassie. Sarà possibile studiarne la formazione e lo sviluppo con una precisione senza precedenti; Lo stesso per le stelle. I suoi strumenti potranno inoltre rivolgersi alle atmosfere degli esopianeti per studiarne la composizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.