Leggi in “Kathimerini tis Kyriakis”

Taglio di stipendio per coloro che si rifiutano di valutare – Intervista completa con il ministro dell’Istruzione Nikki Keramios

La valutazione dei docenti, a partire dal nuovo anno scolastico, sarà obbligatoria, e proseguirà questo cambiamento istituzionale che dura decenni, e una certa prassi a livello internazionale, applicata nella stragrande maggioranza dei Paesi UE, come spiegato da un portavoce del ministro Education, Niki Keramios, che ha rilasciato un’intervista completa a “K” . Infatti, aggiunge categoricamente che per i suoi negazionisti, le conseguenze saranno prevedibili, come lo sviluppo non salariale e la trattenuta dello stipendio fino a un mese, ma allo stesso tempo i suoi risultati saranno associati a premi attraverso punti o formazione. Per i grandi benefici del processo – gli studenti, la comunità, loro stessi – il ciclo di informazione, in uno spirito di collaborazione, per gli educatori inizierà a settembre.

diavaste-stin-kathimerini-tis-kyriakis2
foto صورة

• Vaccinazioni in arrivo tra i 12 e i 15 anni: il via libera del comitato vaccinale aspetta che Maximo vada avanti con l’estensione del programma di vaccinazione per i bambini dai 12 ai 15 anni. Inoltre, è prevista la votazione del regolamento sulla vaccinazione obbligatoria, che al momento si applicherà solo ai lavoratori delle unità infermieristiche e sanitarie.

I documenti dell’Apocalisse sul colpo di stato che non è avvenuto: documenti dagli archivi di Konstantinos Karamanlis evidenziano la fermentazione del 1975-1978 per rovesciare l’allora primo ministro – un piano che prevedeva persino il suo assassinio. I servizi britannici hanno istituito un sistema per registrare le conversazioni dell’ex re a Londra.

diavaste-stin-kathimerini-tis-kyriakis4

• Residenti “allerta” e incubi vividi: dopo tre anni di Million in Mate, i residenti della regione più ampia, molti dei quali bruciati, si uniscono per controllare i ricordi dolorosi mentre i loro incubi spuntano da ogni parte. L’iniziativa Alert collabora con il volontariato per costruire un muro di informazioni sulla sicurezza, gestione del rischio e vigilanza. “Mettiamo un sassolino sulle seguenti cose”, dicono a K.

READ  Coronius: Cosa succede al lavoro scolastico nel mondo durante una pandemia

• Prestiti da 200 milioni per progetti di recovery fund: le banche sono pronte a finanziare gli investimenti privati ​​che saranno inseriti nel piano di risanamento e stimano di concedere entro fine anno prestiti per 200 milioni di euro. Il ritmo dei prestiti accelererà dal 2022 a 5 miliardi di euro all’anno entro il 2026. Si prevede che la concorrenza sarà forte per le aziende

• Conto alla rovescia per le Olimpiadi più speciali: i 32esimi Giochi Olimpici, con un anno di ritardo, iniziano venerdì prossimo, con la voglia di “partire e tornare sani” per sostituire i “buoni successi” del passato. Il messaggio è uno e incontra la lettera “K” per bocca dell’ambasciatore giapponese ad Atene, Nakayama Yasunori: “I Giochi sconfiggeranno l’epidemia”.

DIAVASTI-STEIN-KATHEMERINE-TES-KERIAKIS 6
. Maschera Hiroko / The New York Times

• Intervista a “K” di Fahrettin Altun, Direttore delle Comunicazioni della Presidenza turca: La soluzione dei due Stati a Cipro è realistica.

• Dimitris Koutsumbas, Segretario Generale del Consiglio d’Europa del KKE – Intervista a “K”: il governo congiunto ND è possibile. – Sirisa.

• Dave Depitola, presidente del Mitchell Institute for Space Studies: i droni stanno cambiando radicalmente il moderno campo di battaglia.

• La Grecia è un hub per le reti in fibra ottica: grazie alla sua posizione, può diventare un hub importante per la rete di trasmissione dati globale, come dimostrano gli investimenti nella costruzione di data center e reti sviluppate da aziende greche e straniere nella nostra regione. A parlare con “K” sono i vertici della spagnola OTEGlobe e Islalink, che estenderanno il cavo in fibra ottica da Preveza all’Italia.

• L’antropologo che amava Zuniana: antropologo, greco moderno, scrittore prolifico e accademico di livello mondiale Michael Herzfeld, Michals è diventato innamorato del nostro paese, con una “specializzazione” in usi e tradizioni cretesi, nel carattere “visivo” del occhio della popolazione. Parla a pranzo con K della vendetta, del “Susmos” e dei ponti della Grecia antica e moderna. Suona il bouzouki, dichiarandosi di sinistra con grande rispetto per Konstantinos Karamanlis.

READ  Tour de France, nuovo stadio per gli 'sponsor'

• Il conflitto della Chiesa con il comune di Voula: La chiesa è in un percorso di conflitto in avanti con il comune di Voula. Il motivo, 190 ettari di verde che la chiesa vuole dare ai privati ​​in locazione a lungo termine.

• Aumento delle basi a più velocità

• Isole termali delle città e notti anche calde

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *