La Grecia è ancora in fondo all’Unione Europea

La performance della Grecia nel quadro di valutazione dell’innovazione europea (EIS) recentemente pubblicato dalla Commissione è migliorata in modo significativo. Tuttavia, sebbene negli ultimi anni il nostro Paese abbia operato a una velocità doppia rispetto alla media dell’Unione Europea, è ancora al 20° posto tra i 27 Stati membri e nel gruppo dei Paesi con performance medie.

Secondo l’EIS, in media nell’Unione europea, le prestazioni di innovazione sono migliorate del 12,5% dal 2014. Del 25,9% La Grecia è tra i cinque paesi che hanno mostrato un miglioramento di oltre il 25%. nel periodo 2014-2021. Il nostro Paese precede Estonia, Cipro, Lituania e Italia.

È interessante notare che tra il 2014 e il 2021, la Grecia ha mostrato una tendenza al rialzo continua, con l’Indice sintetico dell’innovazione (Indice di sintesi dell’innovazione) che è passato da 63 nel 2014 a 79 nel 2021.

Dove abbiamo preso un buon voto

Forti dimensioni dell’innovazione sono state registrate in Grecia, con una performance superiore a un valore di 100 corrispondente alla media UE per le piccole e medie imprese (PMI) innovative (innovatori), interdipendenza e collaborazione (collegamenti) e occupazione (effetti di reclutamento).

Le tre migliori offerte interessanti dalla Grecia Vendita di prodotti innovativi (vendita di prodotti innovativi), collaborazione di PMI innovative con altri organismi (PMI innovative che cooperano con altri) e innovatori di prodotto (innovatori di prodotto).

È anche al di sopra della media europea indicatori relativi alla popolazione con istruzione superiore, Spesa per attività innovative (esclusa ricerca e sviluppo), partenariati pubblico-privato per la produzione di pubblicazioni scientifiche, innovazioni di processi aziendali e personale per imprese innovative.

Gli indicatori con il maggior incremento dopo il 2018 riguardano la penetrazione della banda larga nelle imprese, fondi di capitale di rischioVenture capital, aziende con prodotti innovativi, mobilità delle risorse umane nel campo della scienza e della tecnologia, esportazioni di beni di media e alta tecnologia.

READ  Economia: il G7 vota lo storico accordo sull'aliquota minima d'imposta sulle società

In termini di caratteristiche strutturali dell’ambiente dell’innovazione in relazione all’UE, la Grecia ha prestazioni migliori dell’UE nella dimensione dei profili di innovazione (profili di innovazione).

La percentuale di aziende greche che Innovare internamente (Sviluppo dell’innovazione all’interno dell’azienda, internamente) è superiore alla media UE, mentre la performance del nostro Paese è vicina alla media europea in termini di indicatori di cambiamento climatico (indicatori di cambiamento climatico).

Pionieri

Il Svezia Rimane il leader dell’innovazione nell’UE, seguita da Finlandia, Danimarca e Belgio, con prestazioni di innovazione ben al di sopra della media dell’UE.

La Grecia, come accennato in precedenza, si colloca al 20esimo posto su 27 paesi dell’Unione Europea, e rimane nel gruppo degli Stati membri con una performance di innovazione modesta, al di sotto della media europea. Nella stessa categoria con la Grecia appartengono altri 8 paesi tra cui Italia, Spagna, Portogallo e Cipro.

I gruppi di prestazioni tendono ad essere geograficamente concentrati, con Paesi leader nell’innovazione I paesi con buone prestazioni di innovazione si trovano nell’Europa settentrionale e occidentale e la maggior parte dei paesi con prestazioni di innovazione moderate e prestazioni di innovazione emergenti si trovano nell’Europa meridionale e orientale.

Va notato che in base ai loro punteggi, i paesi dell’UE sono divisi in quattro gruppi di prestazioni: leader dell’innovazione, paesi con forti innovatori e paesi con Performance di innovazione media (Innovatori moderati) e Innovatori emergenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *