Le valutazioni del Milan contro la Stella Rossa

Per la sua ultima partita prima del derby della Madonnina, il Milan si era rivolto alla Serbia per gli ottavi di finale di C3. Gli uomini di Pioli hanno subito il pareggio alla fine della partita, 2-2 e dovranno qualificarsi a San Siro il 25 febbraio. Ecco le note dei protagonisti, la scala è italiana.

Donnarumma 6.5: Partita soddisfacente per il portiere italiano. Sul punto di fermare il rigore di Kanga, non poteva fare nulla per il pareggio di Pavkov.

Kalulu 5.5 : Partita senza entusiasmo per i lionesi da allenamento. Messo in difficoltà sulla corsia di destra nel primo periodo, porterà un po ‘di più alla squadra nel secondo tempo.

Romagnoli 5: Un’altra partita complicata per il capitano serale. Autore di un grave fallo di mano, è lui che concede la penalità al rientro dagli spogliatoi.

Tomori 6: Il nazionale inglese avrà realizzato una partita dignitosa, di qualità migliore rispetto al connazionale in cerniera.

Theo Hernandez 7: Altro big match per il dragster della difesa del Milan. Causa astutamente il rigore per il Milan e lo trasforma lui stesso. Ancora in movimento. Sostituito da Dalot

Meité 5: Caduto tecnicamente, l’ex Torino non avrà portato nulla ai rossoneri in questa partita. Dimentica anche la marcatura sull’angolo del pareggio.

Bennacer (senza classificazione): Recupero complicato per il nazionale algerino. Titolare contro lo Spezia quando aveva solo 30 minuti nelle gambe, questa partita è stata una di troppo. Ha avuto una ricaduta muscolare nel minuto 39 ”e ha lasciato il suo posto. Sostituito da Tonali.

Castillejo 6: Nonostante alcuni svolazzi nei suoi dribbling, lo spagnolo avrà ottenuto un buon incontro.

Krunic 7: Nella terra in cui ha fatto il suo debutto professionale, Rade Krunic è stato molto ispirato. Posizionato al numero 10 al posto di Hakan, ha fatto una delle sue migliori partite con la maglia del Milan.

—————————————————————————————————————————

Leao 5.5: Il portoghese non sarà riuscito a cambiare il corso della partita, con qualche dribbling e una presenza offensiva troppo debole.

Tonali 7: l’ex Brescia sarà il boss di mezzo all’ora Vista, abilità di passaggio, Sandro Tonali ha un gran bel gioco.

Dalot 5: Nel quarto d’ora a sua disposizione, la squadra in prestito dal Manchester United avrà trovato il modo di mettere in handicap i compagni. Partita da dimenticare per lui.

Hakan Calhanoglu (senza classificazione)

Pioli 5.5 : Ha fatto una svolta per il derby che è ampiamente comprensibile. La sua squadra, però, ha comunque fornito una prestazione troppo giusta in partita, il deconcentramento della sua squadra all’ultima curva è fatale.

Teo Contu

Studente in L3 Info-Com. Appassionato di calcio dalla culla e tifoso del Milan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *