Le Nazioni Unite prevedono una crescita moderata del 3,5% per l’Africa nel 2024 in un contesto di sfide globali

Le Nazioni Unite prevedono una crescita moderata del 3,5% per l’Africa nel 2024 in un contesto di sfide globali

(Agenzia Ecofin) – Le Nazioni Unite prevedono per l'Africa un tasso di crescita modesto nel 2024, in aumento al 3,5% dal 3,3% del 2023. L'organizzazione attribuisce questa debole crescita al rallentamento economico globale, all'inasprimento delle condizioni monetarie e finanziarie e agli alti rischi ad essi associati. Con la sostenibilità del debito in molti paesi.

Il rapporto World Economic Situation and Prospects 2024 evidenzia gli impatti negativi del cambiamento climatico, degli eventi meteorologici estremi sull’agricoltura e sul turismo e delle tensioni geopolitiche che colpiscono regioni come il Sahel e il Nord Africa.

Il rapporto rivela una variazione nei tassi di crescita tra le sottoregioni africane nel 2024, con l’Africa orientale in testa al 5,5%, seguita da Africa occidentale (3,8%), Nord Africa (3,2%), Africa centrale (3,1%) e Sud Africa. (2,3%). . %).

Nel 2025 la crescita del continente dovrebbe raggiungere il 4,2%.

A livello globale, si prevede che la crescita economica rallenterà dal 2,7% stimato nel 2023 al 2,4% nel 2024, per poi recuperare al 2,7% nel 2025. Le Nazioni Unite evidenziano sfide come il perdurare di tassi di interesse elevati, l’escalation dei conflitti e un rallentamento del commercio internazionale. e l’aumento dei disastri climatici. Incidere sulla crescita globale. L’organizzazione sottolinea la necessità di aumentare gli investimenti per rilanciare la crescita, affrontare il cambiamento climatico e accelerare i progressi verso il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile.

READ  Nieuw-Zeelandse premier verontschuldigt zich voor zwarte bla...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *