L’affascinante afgano è stato trasportato in Italia

BK Bangash tramite AP

Gola ha guadagnato fama internazionale nel 1984 come rifugiata afghana del dopoguerra, grazie a una cornice disegnata dal fotografo Steve McCurry, che la mostra mentre guarda attraverso l’obiettivo con penetranti occhi verdi. La foto è stata pubblicata sulla copertina del National Geographic. McCurry l’ha incontrata di nuovo nel 2002.. (AP Photo/BK Bangash, File)

La famosa “Ragazza afgana” di National Geographic è arrivata in Italia nell’ambito del processo di evacuazione degli afgani dai paesi occidentali, dopo che il movimento talebano ha preso il potere, ha annunciato giovedì il governo italiano (25 novembre 2021).

L’ufficio del primo ministro Mario Draghi ha detto che l’Italia ha organizzato il trasferimento di Serbat Gula dopo aver chiesto aiuto per lasciare il paese. La dichiarazione afferma che il governo italiano ora aiuterà a integrare le donne nella vita in Italia.

Gola ha guadagnato fama internazionale nel 1984 come rifugiata afghana del dopoguerra, grazie a una cornice disegnata dal fotografo Steve McCurry, che la mostra mentre guarda attraverso l’obiettivo con penetranti occhi verdi. La foto è stata pubblicata sulla copertina del National Geographic. McCurry l’ha incontrata di nuovo nel 2002.

Tramite l’Associated Press

Nel 2014 è apparsa in Pakistan ma si è nascosta quando le autorità l’hanno accusata di aver acquistato una falsa identità pakistana e ne hanno ordinato l’espulsione. È stata portata a Kabul, dove il suo capo ha tenuto un ricevimento al palazzo presidenziale e le ha consegnato le chiavi di un nuovo appartamento. (Associated Press/Rahmat Gul)

Nel 2014 è apparsa in Pakistan ma si è nascosta quando le autorità l’hanno accusata di aver acquistato una falsa identità pakistana e ne hanno ordinato l’espulsione. È stata portata a Kabul, dove il suo capo ha tenuto un ricevimento al palazzo presidenziale e le ha consegnato le chiavi di un nuovo appartamento.

READ  28 agosto 2009: Ristrutturazione completa della piscina comunale a Komotini Tracia monitorata Tracia monitorata

L’Italia è stato uno dei tanti paesi occidentali che hanno evacuato centinaia di afgani dal paese dopo il ritiro delle forze statunitensi e la presa del potere da parte dei talebani nell’agosto 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *