La Via Lattea: un’incredibile scoperta rara fatta nella galassia


La Via Lattea ha ora rivelato una scoperta sorprendente e molto rara fatta dagli scienziati nella galassia, e stiamo parlando di notizie davvero meravigliose per tutta l’umanità. Nello specifico, gli scienziati sono stati in grado di rilevare un’enorme esplosione molto rara nella Via Lattea, estremamente difficile da osservare perché le stelle non diventano supernovae molto spesso, almeno in relazione alla vita umana.

La Via Lattea ha registrato un’esplosione ai suoi margini che era 10 volte più potente della normale esplosione nel caso di un tipo di supernova, e questo ha sorpreso molti scienziati. L’esplosione di cui parlano gli scienziati ora sarebbe avvenuta solo un miliardo di anni dopo la formazione dell’universo, quindi non è niente di recente, ma stiamo parlando dei resti di un tale evento che si è verificato proprio ai margini del nostro pianeta. galassia.

La Via Lattea: un’incredibile scoperta rara fatta nella galassia

La Via Lattea è piena di milioni e milioni di stelle e pianeti, ma quelli che sono esplosi con una forza così grande sarebbero stati decine di volte più grandi del Sole e avevano un campo magnetico estremamente forte. Sembra che fino alla scoperta ora, pubblicata in uno studio disponibile dal 7 luglio, nessuno sia stato in grado di osservare una supernova così grande, e non solo nella Via Lattea, ma in qualsiasi parte dell’universo. fanno parte di.

“Una massiccia esplosione da una fonte precedentemente sconosciuta – 10 volte più potente di una supernova – potrebbe essere la risposta al mistero della Via Lattea, vecchia di 13 miliardi di anni. Gli astronomi guidati da David Young, Gary Da Costa e Chiaki Kobayashi dell’Australian Il Centro di Eccellenza ARC ha scoperto in tutto il mondo Sky in 3D Astrophysics (ASTRO 3D) con sede presso l’Australian National University (ANU) la prima prova della distruzione del collasso di stelle in rapida rotazione – un fenomeno che descrivo come “ipernova di spin magneto”.

La Via Lattea si è formata 800 milioni di anni dopo l’universo, quindi in questo periodo di 200 milioni di anni la stella ha raggiunto il punto in cui è esplosa con una forza incredibilmente elevata, lasciandosi dietro molti elementi importanti. Questi elementi hanno contribuito a formare altre stelle e pianeti nella Via Lattea, creando così parte del “cluster” di stelle e pianeti che ora esistono, e alcuni sono stati catturati da collisioni con altre galassie.

READ  Hanno calcolato che la Terra si trova alla periferia della regione della Via Lattea dove potrebbe esistere la vita intelligente

La Via Lattea è stata finora fonte di stupore grazie a importanti eventi avvenuti anche prima dell’avvento del sistema solare, fino ad ora scoperti solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *