La sonda UAE Hope entra con successo nell’orbita di Marte

La foto mostra la sonda Emirati Al-Amal in orbita attorno a Marte, fornita dal Dubai Media Office.

La Hope Probe (Hope Probe) degli Emirati Arabi Uniti è riuscita ad entrare nell’orbita di Marte martedì alle 20:13 ora locale (1613 GMT), rendendo l’agenzia spaziale degli Emirati Arabi Uniti la quinta al mondo a raggiungere questo traguardo, Mohammed bin Rashid. Annunciato lo Space Center (MBRSC).

Dopo che la sonda Hope entrerà nella sua orbita, gli scienziati e gli ingegneri degli Emirati trascorreranno due mesi a testare il veicolo spaziale e gli strumenti scientifici a bordo prima che la sonda si sposti nella sua orbita scientifica, secondo il Mohammed bin Rashid Space Center di Dubai.

Nella sua orbita, il punto più vicino di Hope Probe si trova a 1.000 chilometri sopra la superficie di Marte, mentre il suo punto più lontano è a 49.380 chilometri.

Imran Ahmed Al Hammadi, Presidente del Centro Spaziale Mohammed bin Rashid di Dubai, ha dichiarato: “Durante questa fase, il controllo a terra del Centro Spaziale Mohammed bin Rashid di Dubai condurrà tre manovre di scienza di transizione (TTS) per trasferire la sonda dal suo cattura in orbita scientifica … entro aprile. “. Dal Science Data Center for Hope Probe.

L’orbita scientifica della sonda Hope è ellittica, con un’altitudine compresa tra 20.000 e 43.000 km sopra la superficie di Marte e un’inclinazione di 25 gradi. In questa orbita, il veicolo spaziale può completare un’orbita attorno a Marte ogni 55 ore e catturerà un campione planetario completo ogni nove giorni.

Attraverso i suoi tre strumenti scientifici, la sonda Hope traccerà un quadro completo dell’atmosfera marziana e studierà i cambiamenti stagionali e giornalieri, mentre più di un terabyte (1000 gigabyte) di nuovi dati che il veicolo spaziale dovrebbe raccogliere sarà condiviso con più di 200 istituzioni accademiche e scientifiche in tutto il mondo gratuitamente, secondo il Centro Spaziale Mohammed bin Rashid.

READ  Allerta meteo: pioggia gelata e allerta molto freddo

1234Successivo >> |

| <> |

| <> |

Sarah bint Yousef Al-Amiri, Ministro di Stato per le scienze avanzate degli Emirati Arabi Uniti, parla durante un evento che segna l’ingresso della Hope Probe nell’orbita di Marte, a Dubai, Emirati Arabi Uniti, 9 febbraio 2021. [Photo/Agencies]

|


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *