La Forza di difesa del Ruanda è pronta ad assistere la Repubblica Democratica del Congo SE… – KT PRESS

La Forza di difesa del Ruanda è pronta ad assistere la Repubblica Democratica del Congo SE… – KT PRESS

brigantino. Generale Ronald Ruivanga

Il 14 luglio, il portavoce dell’RDF, il generale di brigata Ronald Ruivanga, ha detto ai giovani della diaspora ruandese che erano pronti ad aiutare la RDC a ripristinare la sicurezza nella sua provincia orientale se il paese avesse chiesto aiuto.

Una delegazione di 65 giovani ruandesi che vivono nella diaspora, in viaggio di due settimane in Rwanda per visitare le attività che mostrano il coraggio degli Inkotanyi nella liberazione del Ruanda, viene ricevuta dal generale di brigata Ronald Ruivanga a nome del capo di stato maggiore della difesa. Portavoce della difesa e dell’esercito e tenente colonnello Vincent Mugisha, capo delle relazioni civili-militari presso il quartier generale dell’RDF.

Un visitatore ha chiesto al generale Ruivanga perché l’RDF si è impegnato ad aiutare i paesi stranieri quando c’era un problema nel vicino (la Repubblica Democratica del Congo).

Siamo in una zona molto pericolosa. Direi che il Congo, nostro vicino, è in difficoltà da molti anni. Come possiamo fare uno sforzo per aiutare i paesi stranieri quando il nostro vicino non gode di sicurezza da molti anni? chiese il giovane.In risposta, il generale di brigata Ruivanga ha detto: “Se ce lo chiedono, li aiuteremo immediatamente come abbiamo fatto prima quando ci hanno chiesto aiuto. Sono molte le operazioni che abbiamo fatto insieme soprattutto per risolvere il problema delle cosiddette Forze per la Liberazione del Ruanda (FDLR) e altri gruppi armati operanti nel Nord e nel Sud Kivu.

“È qualcosa che possiamo fare se ci danno questa possibilità. Il problema è, hanno quella volontà? Questa è la cosa che non sappiamo”, ha aggiunto, aggiungendo: “Sappiamo per certo che le cose non stanno andando bene in la RDC ma la volontà politica è importante. Se qualcuno si rifiuta di accettare il tuo aiuto, dipende da loro, ma per quanto ci riguarda siamo pronti”.

READ  L'artigianato pakistano è molto richiesto al China Expo - Intrattenimento

Il portavoce ha affermato che l’RDF ha registrato un aumento di molte operazioni, indicando che nella Repubblica Democratica del Congo la pace sarà ristabilita, se verrà data loro questa opportunità di intervento.

Un esempio è il Mozambico, in particolare a Palma e Mocimboa da Praia.

“Allora, come non riportare la pace nella vicina Repubblica Democratica del Congo?” Chiesto.

Portavoce RDF e Deputato con i Giovani della Diaspora

brigantino. Il generale Ruivanga ha delineato i risultati della gioventù RDF, inclusa la presenza di circa 6.000 soldati ruandesi che ruotano in Mozambico, Sudan (Darfur), Repubblica Centrafricana e missioni di pace in Sud Sudan.

RDF è presente anche nelle attività sociali a casa, tra cui la costruzione di un rifugio per i bisognosi, medicine, la costruzione di scuole e il sostegno alla comunità in molte attività come l’agricoltura.

Ciò si aggiunge alle infrastrutture generali come la manutenzione/costruzione di strade e ponti e l’accesso all’acqua pulita, solo per citarne alcuni.

I giovani della diaspora ruandese hanno visitato il Ministero della Difesa dopo aver visitato il Museo della campagna contro il genocidio situato nel Parlamento del Ruanda, dove hanno ricevuto informazioni che instillano una cultura del patriottismo tra i giovani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *