Incontro con Hélène Sandoval, fondatrice del Teatro Francese di Roma

Incontro con Hélène Sandoval, fondatrice del Teatro Francese di Roma

In occasione del 20° anniversario del Teatro Francese di Roma, istituzione che ormai brilla in altre città d’Italia, incontriamo Hélène Sandoval, la sua direttrice, anche lei attrice e regista. Nel continuo impegno per diffondere ulteriormente la cultura francese in Italia, l’unica scuola di teatro in lingua francese della Penisola, aumenta la sua offerta sul territorio per la stagione 2023/2024, non solo di corsi (privati ​​e con le scuole) ma anche di spettacoli.

Il Teatro Francese di Roma festeggia quest’anno il suo 20° anniversario. Dietro questa istituzione, ben nota ai francesi di Roma, si nasconde la fondatrice, Hélène Sandoval, italiana d’adozione da quasi 30 anni. Prima di creare il Teatro nel 2003, la specialista della lingua di Molière aveva “un’altra vita”, ci dice. Approdato a Firenze dopo l’università, “in teoria per vivere lì per una pausa di un anno”lasciò la città dopo due anni, ma non si trattava di tornare in Francia.
“Ho continuato la mia attività teatrale a Roma, iscrivendomi tramite concorso all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico”, ricorda con discrezione. Questa scuola di teatro, una delle più importanti in Italia insieme al Piccolo di Milano, è un vero e proprio trampolino di lancio per la sua carriera. Innanzitutto grazie alle lezioni di dizione – e alle tante ore di lavoro – che l’hanno resa un’italiana perfetta.
“Nessuno ha sentito che ero francese durante i casting! », si chiede ancora oggi. Casting in cui potevano esserci 6.000 candidati, al termine dei quali lei era una delle sei attrici selezionate.

L’attrice francese visse così una frenetica vita italiana, unendosi a grandi produzioni, grandi troupe, e calcando le scene di numerosi teatri in tutta Italia.

READ  ingresso a scuola non prima delle 9 e un quarto.

Nel 2003 la creazione del Teatro Francese di Roma

“Dopo 11 favolosi anni trascorsi a suonare in italiano, ho comunque sentito il bisogno reale di tornare alle mie radici suonando nella mia lingua madre”, dice Hélène. E poiché a Roma non esisteva un teatro francese professionale, l’attrice non tornò a vivere in Francia, ma portò due amiche da Parigi nella Città Eterna. Nel 2003 è stato messo in scena il primo spettacolo della giovane troupe, Cucina e Annessi, di cui Hélène è stata anche regista per la prima volta. Dopo il successo delle prime rappresentazioni, la troupe crebbe fino a diventare sei attori, con un nuovo spettacolo allestito e rappresentato ogni anno.

Da attrice a regista, Hélène Sandoval è poi diventata rapidamente insegnante. “All’epoca non esisteva una scuola di teatro in lingua francese. Di fronte ad una richiesta crescente ed insistente, ho cominciato ad insegnare, prima ai bambini e poi anche agli adulti.lei dice.
Da subito il Teatro propone spettacoli in francese per le scuole italiane, una trentina tra Milano, Napoli e Roma.

Corsi di teatro, canto, teatro-danza… in francese in Italia

Nel corso degli anni il Teatro Francese di Roma è cresciuto notevolmente. Oggi l’istituzione che si definisce “l’unica scuola di teatro in lingua francese in Italia” è composta da un team di otto insegnanti. Il Teatro è localizzato principalmente a Roma (in diversi quartieri) con un’offerta di corsi per bambini, adolescenti e adulti; anche lezioni di canto (ragazzi e adulti); teatro-danza, o anche eloquenza, per imparare a parlare in pubblico.
L’offerta formativa è estesa anche a diverse scuole medie e superiori italiane, fino a Milano.

READ  Papa ricoverato: commozione e preoccupazione in Italia

“Voglio restare con gli autori francesi perché godiamo di un patrimonio enorme. E questa è la nostra specialità. È anche un modo per diffondere la cultura francese in Italia, sia nelle scuole che nelle lezioni private”, spiega Hélène Sandoval. Inoltre, se la maggior parte degli studenti sono francesi e italiani, i corsi attirano anche un ampio mix di nazionalità, tedeschi, lituani, ecc.

Prima del Covid l’offerta di lezioni private era estesa a Napoli e Milano oltre a Roma. Hélène Sandoval non nasconde le difficoltà causate dalla pandemia che ha portato alla loro sospensione, ma anche la sua ambizione di ripristinare questa offerta. La regista spera di estendere anche ad altre città oltre a Roma la sua offerta di corsi di teatro per bambini che si svolgono durante le vacanze scolastiche.

Spettacoli, concerti e stand-up… in francese

La stagione 2023/2024 si presenta con nuovi progetti, alcuni da replicare, altri da sviluppare.
Nella capitale, il Teatro Francese di Roma segna il ritorno degli spettacoli per famiglie, il sabato pomeriggio, sei volte l’anno. “Segnalo inoltre, tre nuovi spettacoli serali, che intendo portare in tournée a Milano (come prima), Torino, Napoli…”, spiega Hélène Sandoval. In programma tre commedie che propongono un viaggio attraverso i secoli: Un capriccio di Musset (1837), Quadriglia di Sacha Guitry (1950) e Un grande grido d’amore di Josiane Balasko (2017).

Oltre agli spettacoli, la nuova stagione si arricchirà di un’iniziativa nata lo scorso anno: colazioni e aperitivi stand-up, arricchiti con prodotti 100% francesi, durante i quali gli attori si esibiscono in sketch tra due degustazioni.

La stagione segna anche il ritorno dei concerti in lingua francese, che abbracciano anche tutte le epoche della musica francofona, da Edith Piaf a Stromae passando per Aznavour. Concerti che, oltre a Roma, potrebbero svilupparsi in altre città italiane… Continua!

READ  Perché un aereo italiano è stato intercettato dall'esercito nella regione di Marsiglia

Più informazioni :
Teatro Francese di Roma
www.teatrofrancese.com
[email protected]
+393349494666

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *