In immagini – Goditi questa splendida vista di Io, la luna più vulcanica di Giove nel sistema solare

In immagini – Goditi questa splendida vista di Io, la luna più vulcanica di Giove nel sistema solare

Il mese scorso la sonda robotica Juno ha sorvolato la superficie della luna di Giove.
La NASA ha colto l'occasione per scattarne una foto, regalandoci questo fantastico scatto.

È il mondo più vulcanico del nostro sistema solare. Io, la luna più vicina a Giove, produce ogni anno circa 100 volte più lava di tutti i vulcani della Terra messi insieme. Questa forte attività vulcanica è spiegata dalla presenza di un oceano di magma attorno a Io ad una profondità compresa tra 30 e 50 chilometri sotto la sua crosta. Nonostante ciò, la temperatura dell'atmosfera di questo gigante gassoso, composta principalmente da anidride solforosa, è di circa 150 gradi Celsius. Un mondo turbolento stupisce gli astronomi.

Questa luna di Giove ha un oceano di magma fuso o parzialmente fuso sotto la sua superficie. -NASA/JPL-Caltech/SwRI/MSSS

Il 30 dicembre, la navicella spaziale Juno ha compiuto il suo viaggio più vicino attorno alla stella, a una distanza di soli 1.500 chilometri, ha affermato la NASA in un rapporto. Ho riferito. Sonda robotica americana in orbita attorno a Giove Dal 2016, ha colto l'occasione per diventare fotografo, premiandoci con questo splendido scatto che mette in mostra le sue cime montuose, i ripidi pendii e i laghi vulcanici. Come spiega l'agenzia spaziale, il colore giallo-arancio della superficie di Io è dovuto alla presenza di zolfo e di lava.

Al di là della meraviglia, questa immagine e altre aiuteranno gli scienziati a comprendere meglio cosa spinge i vulcani di Io, alcuni dei quali sparano lava per decine di chilometri nello spazio. Ma anche per confermare che questa attività proviene effettivamente da un oceano di magma situato sotto la crosta lunare. Svelare i segreti dei vulcani di IO potrebbe anche fornire indizi su come si sono formati il ​​pianeta più grande del sistema solare e le sue lune (79 in numero). Un secondo sorvolo ravvicinato di Io è previsto per il 3 febbraio. pazienza…

READ  La versatilità dei telefoni per elicotteri da abitare da Marte

Matthieu Delacharlieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *