Il riso va lavato prima della cottura?

Il riso va lavato prima della cottura?

Lavare (o risciacquare) il riso prima della cottura è un metodo comunemente usato. Dovrebbe renderlo meno appiccicoso. La scienza non supporta davvero questa affermazione, ma un altro motivo potrebbe essere quello di lavarlo prima di cucinarlo.

Hai mai osservato qualcuno lavare/sciacquare il riso prima della cottura, il che ha sollevato una pesante domanda esistenziale: perché? Questa tecnica non è rara, anche nelle cucine professionali. Sciacquare il riso in anticipo dovrebbe renderlo meno appiccicoso dopo la cottura.

Il presupposto è che questo prelavaggio ridurrà la quantità di amido libero. L’idea infatti è di sciacquare il riso quando si vuole ottenere un piatto in cui i chicchi di riso sono separati – ma non di prelavaggio se si vuole un piatto più compatto come il risotto. La scienza convalida questa ipotesi?

Il riso non è meno appiccicoso se risciacquato

Alcuni studi affrontano questa spinosa questione. lavori Pubblicato nel 2019 Ho testato tre tipi di riso: riso glutinoso, riso bianco a grana media e riso al gelsomino (riso tailandese). Lavato in tre modi diversi: senza prelavaggio; 3 lavare con acqua 10 lavare con acqua.

La procedura di lavaggio non influisce in modo significativo sulla durezza o sulla collosità del riso cotto ‘, concludono gli autori. La struttura interna dei chicchi di riso non subisce alcuna modifica Durante il risciacquo, non rimuovendo l’amido libero. Osservazione corretta, in questo studio, per i tre tipi di riso testati.

Riassumendo: se il riso è appiccicoso o meno, non è dovuto al suo prelavaggio con acqua. Solo… cucinalo bene.

Gli studi dimostrano che il risciacquo del riso prima di metterlo nella padella non ha alcun effetto particolare sul fatto che sia appiccicoso o meno. // Fonte: Pexels

Devi ancora lavare il riso?

Tuttavia, il prelavaggio del riso non è solo per il piacere della bocca: Tradizionalmente, il riso veniva lavato per rimuovere polvere, insetti, piccoli sassolini e pezzetti di pula rimasti dalla mondatura del riso. Ciò potrebbe essere ancora importante in alcune parti del mondo in cui l’elaborazione non è ancora accurata e potrebbe fornire un po’ di tranquillità agli altri. spiega la dietista registrata Evangeline Manziouris, N.D Conversazione.

READ  più di sei giorni prima del decollo

Quando compri il riso in commercio, dovresti mantenere questo riflesso per motivi di pura salute? Cucinarlo in acqua bollente fa davvero il lavoro per quanto riguarda i batteri. D’altra parte, attenzione, una volta che il riso è cotto, la sua durata ha un effetto. ” La cottura del riso non uccide le spore batteriche del patogeno chiamato Bacillus cereus Sono completamente innocui dopo la cottura, ma possono iniziare a crescere durante la conservazione prolungata a temperatura ambiente (a quel punto riscaldarli in una padella non è sufficiente per ucciderli).

Rimane una domanda: l’inquinamento da microplastiche. affiliato studi Ha evidenziato il potenziale di diversi milligrammi di microplastica in porzioni di riso acquistate in commercio (per il riso precotto, che verrà riscaldato solo nel microonde, i potenziali livelli di plastica sono quattro volte superiori). affiliato Attività commerciale lo ha dimostrato Lavare il riso con acqua ha ridotto notevolmente l’inquinamento da plastica “.

Allo stesso modo, il riso può contenere sostanze inquinanti e metalli pesanti, come arsenico, cadmio e piombo, a causa della contaminazione dell’acqua inquinata vicino a determinate colture. UN Studio 2018 indica il lavaggio grande calo Concentrazioni di questi inquinanti quando sono presenti.

In breve, lavare il riso può essere un’idea migliore per la salute rispetto alla sua consistenza dopo la cottura.


partecipazione a Numerama su Google News Quindi non perdere nessuna informazione!

Direttamente dal dipartimento di studio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *