Il Picasso rubato è stato ritrovato dalla National Gallery

Il suo dipinto è stato ritrovato dopo nove anni Pablo Picasso “La sua testa femminile” e “Il mulino a vento balbettante”. Casa di MontrianÈ stato rubato nelle prime ore del mattino 9 gennaio 2012 a partire dal galleria Nazionale.

I due progetti si trovano in arrapato, All’interno di un seminterrato in una valle. Un greco di 49 anni, che vive a Porto Rafti e si dice sia uno degli autori della rapina del 2012, li ha nascosti lì.

Il 49enne è stato arrestato dalla GADA. Lui stesso ha indicato alla polizia il luogo dove ha nascosto le opere.

L’imputato era già stato denunciato per furto.

Gli autori della rapina del 2012 avevano rimosso anche il piano seicentesco attribuito agli italiani Guglielmo Catzia. Questo piano è stato trovato corrotto.

Questi due dipinti sono ora nelle mani di EL.AS dopo essere stati localizzati dalla seconda divisione di YDEZI.

Martedì mattina alle 11.00 Ministro della Cultura Lina MindoniIl Ministro della Protezione Civile, Michalis ChrysochoidisTerrà una conferenza stampa sull’argomento.

Come è avvenuto il furto?

I quadri sono stati rubati dopo le 16. il 9 gennaio 2012. L’autore ha ingannato la guardia facendo scattare falsi allarmi e alla fine è riuscito a entrare nel corridoio e rompere il vetro al piano terra dell’edificio.

Afferrò i tre quadri e poi si sedette sulle scale del seminterrato e con un coltello rimosse le gomme.

I suoi movimenti (indossava un cappello per coprire i lineamenti) sono stati registrati dalle telecamere di sicurezza nella galleria.

Secondo una versione, un’altra persona ha preso parte all’operazione nel ruolo di un sedativo.

La storia di Picasso

Picasso dipinse “Testa di donna” nel 1939. Dieci anni dopo, nel 1949, offrì quest’opera al popolo greco per il suo contributo alla resistenza durante l’occupazione tedesca.

READ  Lefkada: Inseguimento di un'imbarcazione coinvolta nel traffico illegale di migrantiهاجر

Sul retro del dipinto c’è una dedica manoscritta al pittore spagnolo che recita: “Pour le Peuple Grec, Hommage de Picasso” (per il popolo greco, un saluto di Picasso).

“La testa femminile” (olio su tela, dimensioni 56 x 40), è un ritratto di Dora Mar, la compagna del pittore che fu una delle sue idee più importanti.

Nei nove anni della loro relazione, Picasso dipinse molti dei suoi ritratti.

“Mulino a vento balbettante”

Montrian, olio su tela, dimensioni 35 x 44, 1905. Raffigura un mulino a vento lungo un fiume. L’opera fu acquistata nel 1963 da Alexandros Pappas e donata alla National Gallery.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *