Il Marsiglia Rennes è stato rinviato a causa di incidenti

Primo ingresso: sabato 30 gennaio 2021, 21:39

La ventiduesima partita del campionato francese, Marseille Rennes, è stata rinviata dopo che circa trecento tifosi dell’Olympique de Marseille hanno invaso il centro di allenamento. I tifosi del Marsiglia organizzati in questo modo hanno espresso il loro sgomento per la scarsa prestazione del club. I fan hanno cantato slogan anti-governativi e lanciato bombe fumogene all’interno del centro sportivo.

Secondo i media francesi, decine di persone sono state arrestate dalla polizia di Marsiglia. La Lega francese ha deciso, dopo quanto accaduto nel centro di allenamento, di rinviare la partita tra Marsiglia e Rennes, prevista per questa sera (1/30, 22:00).

L’Olympique ha perso la Supercoppa di Francia contro il Paris Saint-Germain, mentre tre sconfitte consecutive in campionato l’hanno rimossa dalla vetta del campionato nazionale. Il Marsiglia, infatti, è stato escluso dalle competizioni europee di quest’anno, dopo essere arrivato quarto nel girone dell’Olympiacos, dopo aver vinto una volta, questa vittoria sui “Rossi e Bianchi” a Marsiglia.

“A causa degli episodi avvenuti sabato pomeriggio al Marseille Training Centre, Marsiglia-Rennes, la ventiduesima partita del campionato francese è stata rinviata a una data successiva”, si legge nell’annuncio della lega francese.

Secondo i media francesi. I giocatori della squadra erano all’interno del centro di allenamento al momento dell’invasione e uno di loro, Alvaro Gonzales, è stato leggermente ferito alla schiena da una torcia.

Ultimo aggiornamento: sabato 30 gennaio 2021, 21:43

READ  Euro 2021: la forza di Deschamps sta nel prendere d'assalto la testa del giocatore, come spiega Marcelo Lippi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *