Il Fondo Monetario Internazionale ha alzato le stime per l’economia nel 2021 e 2022

Primo ingresso: giovedì 3 giugno 2021 alle 11:31

Il Fondo monetario internazionale ha leggermente migliorato le sue stime sull’economia italiana nel 2021 e nel 2022, mentre alza le previsioni per il deficit di bilancio del Paese.

Il FMI prevede ora che il PIL italiano cresca al 4,3% nel 2021 e al 4% nel 2022, in aumento rispetto alle precedenti stime rispettivamente del 4,2% e del 3,6% e più vicino alle stime di crescita del governo del 4 e 5% nel 2021 e del 4,8% l’anno prossimo .

Il deficit di bilancio per il 2021 dovrebbe essere dell’11,8% del PIL rispetto all’8,8% previsto ad aprile, secondo le stime del governo.

L’economia italiana è cresciuta dello 0,1% nel primo trimestre rispetto ai tre mesi precedenti, a causa di maggiori investimenti e scorte, secondo l’Istat, contro una stima preliminare di una contrazione dello 0,4%.

Revisioni straordinariamente elevate aumentano le possibilità che il governo di Mario Draghi raggiunga il suo obiettivo di crescita annuale del 4,5%, rispetto all’8,9% dell’anno prima, quando l’economia si è fermata a causa del coronavirus.

Ultimo aggiornamento: giovedì 3 giugno 2021 11:31

READ  Il gruppo di lusso di Francois Kering ha preso di mira Henri Pinault dal 2019 con un'indagine per "riciclaggio di frode fiscale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *