Il Fondo Monetario Internazionale ha alzato le stime per l’economia nel 2021 e 2022

Primo ingresso: giovedì 3 giugno 2021 alle 11:31

Il Fondo monetario internazionale ha leggermente migliorato le sue stime sull’economia italiana nel 2021 e nel 2022, mentre alza le previsioni per il deficit di bilancio del Paese.

Il FMI prevede ora che il PIL italiano cresca al 4,3% nel 2021 e al 4% nel 2022, in aumento rispetto alle precedenti stime rispettivamente del 4,2% e del 3,6% e più vicino alle stime di crescita del governo del 4 e 5% nel 2021 e del 4,8% l’anno prossimo .

Il deficit di bilancio per il 2021 dovrebbe essere dell’11,8% del PIL rispetto all’8,8% previsto ad aprile, secondo le stime del governo.

L’economia italiana è cresciuta dello 0,1% nel primo trimestre rispetto ai tre mesi precedenti, a causa di maggiori investimenti e scorte, secondo l’Istat, contro una stima preliminare di una contrazione dello 0,4%.

Revisioni straordinariamente elevate aumentano le possibilità che il governo di Mario Draghi raggiunga il suo obiettivo di crescita annuale del 4,5%, rispetto all’8,9% dell’anno prima, quando l’economia si è fermata a causa del coronavirus.

Ultimo aggiornamento: giovedì 3 giugno 2021 11:31

READ  Perché le piccole e medie imprese hanno bisogno di Internet ininterrotto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *