I rami delle Società di amicizia aiutano a rafforzare i rapporti con l’Italia

I rami delle Società di amicizia aiutano a rafforzare i rapporti con l’Italia

I capitoli della Società dell’Amicizia contribuiscono a rafforzare le relazioni italo-vietnamite

Sulla base della forza della pluriennale esperienza pratica, le sedi dell’Associazione di amicizia italo-vietnamita a livello regionale possono contribuire al rafforzamento e allo sviluppo di rapporti amichevoli di cooperazione tra i due popoli.

>> Il leader italiano apprezza la prosperità delle relazioni tra Vietnam e Italia

>> Vietnam – Italia: portare la partnership strategica a un nuovo livello

Renato D’Arcy (a destra) concede l’uso della Casa della Cultura Vietnamita a Venezia ai rappresentanti degli studenti vietnamiti nel maggio 2022.
Foto: VNA/CVN

Celebrazione del cinquantesimo compleannoH Renato D’Arcy, leader dell’Associazione Amicizia Italo-Vietnam ramo Veneto, ha sottolineato che l’anniversario dell’instaurazione delle relazioni diplomatiche tra i due Paesi è un traguardo importante, che rappresenta la crescente amicizia e le sempre più sviluppate relazioni politiche, economiche e culturali. L’area durante uno scambio è stata data a un giornalista della Vietnam News Agency.

Cogliendo questa opportunità, la sezione veneta dell’Associazione di Amicizia Italo-Vietnam ha deciso di inviare una delegazione in Vietnam il prossimo aprile per aiutare i suoi membri a comprendere meglio la cultura e la storia del Paese.

Inoltre, collaborerà con l’Ambasciata italiana in Vietnam e l’Ambasciata vietnamita in Italia per realizzare alcune iniziative tra cui l’organizzazione della Settimana della cultura vietnamita a Venezia il prossimo giugno.

Ad ottobre, sempre a Venezia, la controllata presenterà, in collaborazione con l’Università di Venezia, uno studio preliminare sui fenomeni di marea dei fiumi di Ho Chi Minh City, per aiutarla a fronteggiare le alluvioni.

Secondo Renato Darcy, il Vietnam sta attualmente vivendo un boom economico. L’economia vietnamita continuerà a svilupparsi vigorosamente nei tempi a venire. Ha suggerito che l’Italia rafforzi la sua cooperazione con il Vietnam, soprattutto nel campo degli investimenti, aggiungendo che le aziende italiane godono di vantaggi nell’investire in Vietnam perché i due paesi condividono molte somiglianze, dalle popolazioni, climi e posizioni geografiche alla cucina, nonché stretti rapporti tra i due paesi. i due popoli.

READ  Inizia la corsa ad alto rischio per i futuri diritti televisivi

Renato Darcy è un amico che ama molto il Vietnam. Nel 2013 è stato insignito dell’Ordine dell’Amicizia, la più alta onorificenza dello Stato vietnamita, per il suo instancabile contributo e dedizione nel promuovere la solidarietà, l’amicizia e la cooperazione tra i popoli dei due Paesi.

VNA/CVN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *