Il fondo dell’Oceano Atlantico era di 20 ° C 50 milioni di anni fa!

Sarai anche interessato


[EN VIDÉO] Intervista: C’è una temperatura estrema?
Poiché esiste una temperatura minima che rappresenta l’inerzia quasi assoluta di atomi o molecole (-273,15°C), l’impossibilità di superare la velocità della luce impone una temperatura massima? Nell’ambito di una serie di video di Domande di esperti di fisica e astrofisica, l’editore De Boeck ha chiesto a Jose Felipe Pérez, professore emerito dell’Università di Tolosa, di rispondere a questa domanda.

Se la temperatura delle acque dell’Oceano Atlantico varia in superficie secondo le stagioni E da qui Latitudine, il fondo rimane ad una temperatura costante prossima a 0 °C. In ogni caso, questo è attualmente il caso, perché un nuovo studio ha appena dimostrato che 50 milioni di anni fa, il fondo dell’Oceano Atlantico era molto più caldo delle acque superficiali del Mediterraneo!

Sedimenti marini: capsule in tempo reale

Trivellando i sedimenti dei fondali oceanici, i ricercatori sono stati in grado di tornare indietro nel tempo di oltre 60 milioni di anni e seguire l’evoluzione della temperatura in questo ambiente molto speciale. Analisi delle proprietà chimiche dei microshell lumache Così i fossili nei sedimenti hanno mostrato che il fondo dell’Oceano Atlantico era una volta a una temperatura massima di 20 gradi Celsius!

La temperatura dell’acqua influisce Costruzione Molluschi in particolare in questo modo atomi Da carbonio e l’ossigeno sono collegati. Questo metodo sembra essere particolarmente efficace Comprendere come si è evoluto il clima negli ultimi milioni di anni.

livelli di anidride carbonica2 Tre volte più alto di oggi

Nell’Eocene, Basso Atlantico del Nord Era a 20°C, 15 milioni di anni dopo crisi biologica chi ha visto il dinosauri scompaiono dalla superficie una terra. Questo periodo è correlato ai livelli di anidride carbonica2 I valori atmosferici sono molto alti, circa tre volte il valore attuale. Il clima terrestre in quel momento era molto caldo, in relazione al quale l’effetto serra è significativo. abbondanza fossili palme e coccodrilli Si trova anche in Regione polare Polo Nord. Questo nuovo studio è stato pubblicato sulla rivista Scienza Dimostra che non sono solo le superfici continentali a soffrire di questo aumento estremo della temperatura, ma anche il fondo oceanico.

READ  La NASA ha rivelato che il rover "perseverante" è in attesa quando atterra sul pianeta rosso il 18 febbraio

Nel contesto di Il riscaldamento globale Attualmente, questo tipo di studio è molto importante per il meglio Comprendere e prevedere l’impatto dell’anidride carbonica2 Sul clima e sulla temperatura dell’oceano.

Interessato a quello che hai appena letto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.