Hanno “gasato” l’ambasciatore italiano in Congo

Primo ingresso: lunedì 22 febbraio 2021, 16:20

L’ambasciatore italiano nella Repubblica del Congo, Luca Atanasio, è stato ucciso dopo essere stato attaccato da uomini armati su un convoglio dell’Onu nel Paese. Altre due persone sono rimaste uccise nello stesso attentato, il poliziotto dei Carabinieri che accompagnava l’ambasciatore e l’autista dell’auto.

“E ‘con profondo rammarico che la Farnesina conferma l’uccisione dell’ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo, Luca Atanasio e di un ufficiale militare a Goma”, ha detto in una nota la Farnesina.

Secondo il sito web del ministero, Luca Atanasio, 43 anni, è responsabile della missione italiana a Kinshasa dal 2017 ed è diventato ambasciatore nel 2019.

Dozzine di gruppi armati operano all’interno e intorno al Parco nazionale Virunga, che si trova lungo la Repubblica Democratica del Congo, al confine con il Ruanda e l’Uganda.

I guardiani dello zoo sono stati ripetutamente attaccati. Sei persone sono state uccise in un’imboscata il mese scorso.

Ultimo aggiornamento: lunedì 22 febbraio 2021, 16:35

READ  [Idée] Jean-Benoit Zimmermann: I beni comuni o la ricerca di una terza via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *