Grousset e Wattel in testa, Marchand assente, Olivier in casa… Scelta del tricolore della Roma

Il nuoto torna alle luci della Città Eterna per i Campionati Europei, un mese dopo i Mondiali di Budapest. Da giovedì 11 al 22 agosto, la delegazione tricolore tenterà di cavalcare l’onda buona intervistata in Ungheria, con 11 talismani ascellari di cui due d’oro.

Senza i nuotatori Leon Marchand e Florent Manaudou, né il tuffatore Alexis Gandard, infortunato al tendine d’Achille dopo una pessima ricezione su una capriola, i Blues guidano con una delegazione di 61 atleti. Revisione della manodopera.

Grousset e Wattel, i capi del nemico

Maxime Grosset (50m, 100m e 4x100m stile libero, 50m farfalla) è il detentore del record maschile insieme a Julian Perrol, Charles Rehawks e Hadrian Salvain. Sulla schiena è atteso anche Johan Ndøy Broward (50m, 100m, 200m) dopo essere arrivato quarto ai campionati del mondo nei 100m, la sua distanza preferita. Moen Tomac, quinto classificato, gareggerà nei 200 dorso a Budapest.

Johan Ndøy Broward, Antoine Wiekerat e Maxime Grost durante la gara 4x100m ai Mondiali di Budapest, 25 giugno 2022 (ATTILA KISBENEDEK / AFP)

Sul lato femminile, Beryl Gastaldello ha previsto il suo ritorno dopo mesi complicati e assenza dai mondiali. Il versatile velocista gareggia nello stile libero (50 m, 100 m), nel dorso (50 m) e nel farfalla (50 m). In quest’ultima disciplina, sarà difficile affrontare a distanza Mary Wattel, recentemente vice campionessa del mondo.

Mentre Melanie Henick salta questa competizione, saranno presenti la giovane dorso Emma Teribeau, un mese dopo essere arrivata quinta a Budapest nei 100 metri, così come Charlotte Bonnet (100 e 200 stile libero).

la scelta : Maxime Grosset, Julien Perol, Thomas Peron, Charles Rehawks, Beryl Gastaldillo, Marina Gill, Marie Wattel, Guillaume Goeth, Hadrian Salvain, Charlotte Bonnet, Roman Fox, Enzo Tessik, Wissam-Berbers Yippa, Oussine Carnez, Julia Rossi Benny, Lucille Tessarol , Joris Bouchot, Damien Jolly, Antoine Herlem, Johan Ndwi Broward, Pauline Maheu, Marie Amber Moloh, Analia Bigrey, Moyen Tomac, Emma Tribeau, Emilian Matinette, Carl Itcaci, Antoine Fikeracci, Adele Blanchett.

Nuoto in acque libere: Raymond, Muller e Oliver regolarmente

Tutti i leader francesi nel nuoto aperto sono a Roma. Sulla scia della Tripla Campionessa del Mondo Aurelie Muller, del recente Vice Planet Champion Axel Raymond e di Marc-Antoine Olivier (doppia medaglia d’oro ai Mondiali di Budapest nel 2017), Lara Grangeon e Logan Fontaine (staffetta campione del mondo 5km nel 2017) nelle acque di Ostia , nella periferia rumena.

la scelta : Madeleon Cato, Lara Grangeon, Caroline Joyce, Aurélie Muller, Lisa Poe, Logan Fontaine, Mathieu Magni, Marc-Antoine Olivier, Axel Raymond, Sacha Fili, Alexandre Verbelazzi.

Il nuoto sincronizzato sta lottando per il titolo

La squadra francese di nuoto sincronizzato, guidata dai giovani capitani Yves Blanex (21) e Amber Essnot (20), proverà a tornare con un fascino europeo. Questo risultato sarà il primo dai primi anni 2000 e Virginia Didio.

Eve Planeix ai Mondiali di Yeongju (Corea del Sud), 17 luglio 2019 durante l'evento artistico individuale di nuoto.  & nbsp;  (Francois Xavier Maret/AFP)

la scelta : Camille Bravard, Manon Despo, Amber Esno, Laura Gonzalez, Misa Grimaud, Orian Gillardon, Maureen Jenkins, Roman Lonell, Eve Blanex, Charlotte Trimble, Mathilde Viniers, Quentin Rakutomalala.

Gary Hunt, Il grande tuffo

Già ai Mondiali con Jade Gillet nel duo misto a 10 metri in tuffo, Gary Hunt continua a mostrare le Olimpiadi di Parigi tra due anni. Il francese naturalizzato britannico sarà presente durante l’evento a squadre, così come l’evento misto e tuffi alti.

la scelta : Jade Gillett, Nice Gillette, Gwendal Beech, Jules Boyer, Robin George, Gary Hunt.

READ  Soddisfazione per i progressi di quest'anno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.