EKPA: studenti provenienti da 12 paesi sono venuti per studiare l’antica cultura greca

L’università è stata invasa da studenti provenienti da Egitto, Albania, El Salvador, Emirati Arabi Uniti, Stati Uniti, Iran, Italia, Canada, Cina, Sud Africa, Portogallo e Filippine.

Per il secondo anno, l’Università di Atene ha accolto studenti provenienti dall’estero per studiare nel primo programma universitario di lingua inglese nel nostro paese, “Bachelor’s Program in Archaeology, History and Literature of Ancient Greece”, rivolto esclusivamente a studenti stranieri. L’evento si è svolto nell’Aula Magna dell’Università di Atene.

Studenti da tutto il mondo

Il Presidente dell’Università, Mr. Dimopoulos, nel suo saluto di apertura, ha dato il benvenuto ai nuovi studenti provenienti da paesi tra cui Egitto, Stati Uniti d’America, Iran, Italia, Canada, Cina, Portogallo, Sud Africa e Filippine. Ha sottolineato che l’internazionalizzazione come obiettivo principale della strategia dell’istituzione è una priorità per l’istituzione e durante il periodo epidemico ha contribuito alla cooperazione con i docenti e le istituzioni all’estero per lo sviluppo congiunto della ricerca per affrontarla. Ha sottolineato che a causa dell’alto tasso di immunizzazione nella comunità accademica, l’EKPA è pronta a lavorare con le classi nelle aule degli studenti ea riprendere tutte le attività.

Hellas

Salonicco: seminari in una scuola a Stavropolis – Keramios chiede l’intervento del pubblico ministero

Salonicco: seminari in una scuola a Stavropolis – Keramios chiede l’intervento del pubblico ministero

Il ministro Ms. Keramos ha dato il benvenuto agli studenti e si è congratulata con l’EPA e la sua Scuola di Filosofia per l’istituzione e la gestione di questo programma. “A nome del governo, abbiamo dato per scontata l’ulteriore apertura delle nostre università: abbiamo dato la possibilità agli stessi istituti di istruzione superiore di creare programmi universitari per le lingue straniere e di attirare studenti stranieri. Il nostro obiettivo: rendere la Grecia un faro di istruzione per gli studenti di tutto il mondo e per le nostre università per rivendicare il prestigio che merita sulla mappa accademica internazionale”.

Il Preside della Facoltà di Filosofia A. Kildakis ha invitato i nuovi studenti a cogliere l’opportunità che si è presentata loro, non solo per studiare ma anche per conoscere nuove persone e culture. Ha concluso: “L’esposizione e il contatto ravvicinato con gli altri aumenteranno la tua autocoscienza e, in definitiva, ti aiuteranno a prendere decisioni informate sul tuo futuro”. Questo è stato seguito da brevi presentazioni del Direttore Accademico del Programma, Vol. Prof. E. Karamalegou, Prof. D. Planzo, Prof. Associato Ekaterini, Nina Karvoni e Segretario del Programma, Dr. Dionisia Marino. Come spiegato dalla signora E. Karamalegou, “I corsi ti aiutano non solo ad approfondire l’essenza della cultura greca, ma a comprendere meglio altre culture, alcune delle quali sono tue. Ti aiutano anche a conoscere nuovi orizzonti scientifici e di carriera che si aprono i tuoi studi.” Il Sig. Plantzos ha accolto studenti nuovi e vecchi, segnalando i corsi di Archeologia e Storia Antica inclusi nel programma. Parlando di corsi di formazione in loco e visite a siti archeologici e musei in Grecia, ha auspicato che il nuovo anno accademico dia al programma l’opportunità di implementare pienamente il suo design all’interno e all’esterno della Scuola di Filosofia. La signora Carvoni ha poi fatto riferimento allo studio della letteratura greca antica qui ad Atene, che offre ampie opportunità di apprezzare i punti di riferimento della letteratura mondiale nella loro forma originale e nel loro contesto originale/storico, e promette di essere una ricerca particolarmente soddisfacente. A conclusione del corso di presentazioni, la Sig.ra Marino ha invitato gli studenti a vivere l’esperienza offerta da un’università che si distingue per i suoi eccellenti risultati accademici e una grande città come Atene, nel rispetto di tutti i protocolli sanitari e delle misure di sicurezza.

tutte le novità

Salonicco: seminari in una scuola a Stavropolis – Keramios chiede l’intervento del pubblico ministero

L’accordo greco-francese: cambio di rapporti con la Turchia o corsa agli armamenti?

Koronovius – Pagoni: Natale non vedo, scuole con finestre aperte solo d’inverno

Terremoto – Tslentis: Archalochori affondò di 15 cm – Una nuova scossa rase al suolo ciò che era rimasto

Coronavirus: in terapia intensiva pediatrica un bimbo di due mesi e un bimbo di cinque anni

READ  Star arriva a Disney Plus e questi sono i film e le serie che puoi goderti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *