Ecco le sezioni in cui il tasso di infezione è alto

Ecco le sezioni in cui il tasso di infezione è alto

La Francia sta attualmente affrontando un aumento dei casi di Covid-19. Ma non tutte le province del Paese sono sulla stessa barca di fronte a questa settima ondata.

200.000 casi positivi in ​​24 ore. Allarmante il nuovo dato sull’infezione da Covid-19, annunciato dal ministro della Salute Francois Browne. Da alcune settimane i medici parlano della settima ondata.

È evidente dal tasso di infezione. Questo indicatore misura il numero di casi segnalati da COVID-19 ogni 100.000 abitanti in una settimana. A livello nazionale, il tasso di infezione è attualmente di 1.153, in calo rispetto ai 321 di un mese fa. Tuttavia, è inferiore rispetto a marzo (circa 1.400 casi positivi ogni 100.000 persone ogni settimana) o inferiore a gennaio (circa 3.700).

Il tasso di infezione dipende anche dalle regioni. I reparti maggiormente colpiti dall’aumento dell’inquinamento sono, nell’ordine, Parigi (1.571 casi su 100.000 abitanti), Loire-Atlantique (1.527), Hauts-de-Seine (1.504), Haute-Garonne (1.500), Tarn-et-Garonne (1.414), Gironda (1.395), Alpes -Maritimes (1.379) e Gers (1.334), Val-de-Marne (1.318) e Finistère (1.308).

Al contrario, ci sono meno infezioni a Mayotte (51 casi su 100.000 abitanti), Riunione (334), Saint-Martin (461), Guyana (491), Miquelon Langled e Saint-Pierre (550), nell’Alta Marna ( 639), in Cantal (644), Mosa (691) e Vogue (700).

READ  Questi fisici hanno creato un tornado quantistico in un laboratorio, ma perché?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *