È stata creata la mappa più dettagliata dei buchi neri

Foto: LOFAR

Gli astronomi hanno creato una mappa unica dei buchi neri

Ciascuno dei 25.000 punti bianchi sulla mappa è un buco nero supermassiccio attivo.

Gli astronomi hanno creato la mappa più dettagliata dei buchi neri a bassa frequenza fino ad oggi. Ci sono voluti anni per creare questo risultato. È stato segnalato Allerta scientifica.

Ciascuno dei 25.000 punti bianchi sulla mappa è un buco nero supermassiccio attivo.

L’immagine cattura le onde radio ultra basse che LOw Frequency ARray (LOFAR) ha rilevato in Europa. Questa rete interferometrica è composta da circa 20.000 antenne radio situate in 52 punti in Europa.

Gli scienziati hanno disegnato una mappa dei buchi neri. Foto: LOFAR

LOFAR è l’unica rete di radiotelescopi in grado di acquisire immagini ad alta risoluzione a frequenze inferiori a 100 MHz.

Come riportato in precedenza, gli scienziati dell’European Southern Observatory hanno registrato per la prima volta le conseguenze di un raro fenomeno supermassiccio Il buco nero ha lacerato la stella, che è stata catturata dalla sua gravità.

Il buco nero scoperto nell’universo risulta essere venti volte la massa del sole

Notizie da Correspondent.net In Telegram. Iscriviti al nostro canale https://t.me/korrespondentnet

READ  Hanno scoperto uno stato della materia completamente nuovo chiamato vetro liquido

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *