Due megattere creano una spirale di Fibonacci con una rete di bolle

Due megattere creano una spirale di Fibonacci con una rete di bolle

⇧ [VIDÉO] Potrebbero piacerti anche questi contenuti dei partner

Un fotografo ha recentemente catturato rare foto che mostrano una rete di bolle, prodotta da due megattere, che ricorda una spirale di Fibonacci. Queste reti vengono generalmente utilizzate dai cetacei come strumenti di caccia, e vengono costruite da gruppi di almeno due persone, attraverso una sorta di balletto acquatico perfettamente eseguito. Questo pezzo immortalato è stato recentemente avvistato nelle acque dell'Antartide e mostra la sorprendente complessità del comportamento animale unico.

Le spirali di Fibonacci, questi famosi motivi geometrici complessi che formano una serie di curve estremamente precise, sono comunemente osservabili in natura. Ciò spazia, ad esempio, dalla disposizione dei semi di girasole alla forma del guscio della lumaca, compresa la posizione delle scaglie delle pigne, ecc. Si ritiene che questa potente presenza in natura derivi da un meccanismo adattivo volto a migliorare l’efficacia di varie strategie biologiche.

Piet van den Peemde, fotografo professionista e guida polare, stava facendo volare il suo drone da qualche parte sopra le acque dell'Antartide quando vide modelli di bolle emergere dalle profondità. La serie di bolle formava una spirale di Fibonacci quasi perfettamente eseguita. Solo quando la spirale fu completa si rese conto che era stata prodotta da due megattere (Megatteri novangeli) Nel bel mezzo di una battuta di pesca.

La maglietta che respira:
Mostra un forte messaggio sul clima 🌍

Quindi aprivano le loro bocche giganti al centro dello schema per ingoiare la preda. Il fotografo è considerato uno dei rari testimoni che “hanno assistito alla danza ipnotica di due megattere che si alimentavano simultaneamente utilizzando una rete di bolle”, come ha annunciato sul suo account Instagram.

READ  Un portale multidimensionale scoperto nel mezzo dell'Oceano Atlantico?

Video che mostra le due megattere che formano la rete di bolle:

Infatti, sebbene questa strategia di caccia sia stata descritta dagli scienziati, viene raramente osservata e ancor meno fotografata. Fino a poco tempo fa erano classificate solo tra i gruppi di balene dell'emisfero settentrionale. Con l’uso dei droni con telecamera, le reti di bolle cominciano ora ad essere osservate nell’emisfero australe e in aree marine remote, come l’alto mare.

Bubbles: uno strumento versatile per le balene

Per creare reti di bolle, le balene formano gruppi di due o più ed eseguono una sorta di balletto sincronizzato. Circondano e intrappolano temporaneamente banchi di pesci o krill realizzando anelli sempre più stretti con sorprendente precisione, rilasciando un flusso d'aria continuo.

Guarda anche

In genere, una balena produce bolle mentre le altre eseguono manovre di pastorizia volte a raccogliere la preda. Una volta formata la trappola, caricano insieme dal basso, al centro della lumaca, con la bocca spalancata per ingoiare quanto più cibo possibile.

Le spedizioni scientifiche degli ultimi decenni hanno anche dimostrato che le balene usano le bolle non solo nel contesto della caccia. Lo useranno anche per altri scopi. Questi animali non hanno dita libere o pollici opponibili, il che indica una rara forma di intelligenza adattiva.

Bolla dell'anello della balena

Un cucciolo di balena forma un anello di bolle. © Doug Perrin

Ad esempio, un gruppo di balene utilizzava le bolle in un contesto difensivo, quando un maschio accompagnava una femmina e il suo cucciolo. Quando altri due maschi cercavano di avvicinarsi troppo al gruppo, il maschio protettivo si metteva tra loro e la femmina mentre soffiava una grande serie di bolle. Questa tattica probabilmente serve a confondere gli aggressori e nascondere temporaneamente la femmina e il suo vitello. D’altro canto, avrebbe potuto anche servire come strategia intimidatoria per tenere lontani gli aggressori. In alcuni casi, alcuni aggressori rispondono creando le proprie scie di bolle.

D'altra parte, è stato osservato anche l'uso delle bolle in contesti di gioco e manifestazioni di corteggiamento. Giovani femmine sono state viste “disegnare” tende e cerchi di bolle, quando non c'erano prede o altre balene in giro. In molti animali, il gioco facilita la pratica di comportamenti che si trasformano in utili abilità di sopravvivenza più avanti nella vita.

Balena di bolle

Una balena crea un fascio di bolle. © Doug Perrin

D'altra parte, è stato osservato che i maschi competono per la femmina mentre producono anelli di bolle. Alcuni sono stati visti anche soffiare sottili fasci di bolle verso i genitali femminili, forse nel tentativo di fornire stimolazione prenatale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *