Dopo il volo 4, l’elicottero Mars Innovation inizia una nuova fase beta

L’innovativo elicottero Marte della NASA è stato mostrato da una delle telecamere di pericolo a bordo del rover persistente durante il quarto volo in elicottero il 30 aprile 2021. Credito: NASA

L’innovativo elicottero Marte della NASA si è dimostrato ancora una volta la piattaforma di visualizzazione del volo per il 2021 con il suo quarto volo sulla superficie di Marte, aprendo la strada a una fase di “dimostrazione delle operazioni” di 30 giorni.

Il quarto volo dell’elicottero Ingenuity ha avuto luogo alle 10:46 AM EST (14:46 UTC, 12:30 ora locale) il 30 aprile 2021. Questo è stato un giorno più tardi del previsto perché il dispositivo non si era spostato in modalità Volo per il volo effettivo che si verifichi.

Gli ingegneri del Jet Propulsion Laboratory della NASA a Pasadena, in California, hanno detto Ciò era dovuto a un problema con il timer dell’orologio Identificato all’inizio di aprile, un’indagine sul programma automobilistico ha concluso che c’era una probabilità del 15% che ciò accadesse ogni volta che si tenta un viaggio. Il team ha scoperto che la soluzione più semplice era riprovare il giorno dopo.

Un'immagine dell'elicottero Creativity Mars durante il suo secondo volo il 22 aprile 2021. L'immagine è stata scattata dal rover, che si trova a circa 70 metri di distanza.  Credito: NASA / JPL-Caltech / MSSS

Un’immagine dell’elicottero Creativity Mars durante il suo secondo volo il 22 aprile 2021. L’immagine è stata scattata dal rover, che si trova a circa 70 metri di distanza. Credito: NASA / JPL-Caltech / MSSS

Mentre il I primi tre viaggi Affinché la creatività sia un pioniere a pieno titolo, Flight 4 ha evidenziato il pieno potenziale della progettazione di elicotteri.

READ  Misteriose fusa dall'interno di Marte scoperte dal lander della NASA | Notizie di scienza e tecnologia

In effetti, gli ingegneri del Jet Propulsion Laboratory hanno affermato che questo volo segnerà l’inizio della transizione da una fase di “dimostrazione tecnologica” di 30 giorni a una fase di “dimostrazione operativa” di 30 giorni per valutare come il dispositivo, i futuri progetti in aereo l’esplorazione e altre funzioni andrebbero a vantaggio delle future missioni su Marte, così come quelle in altri mondi con un’atmosfera.

“La dimostrazione della tecnologia di innovazione è stata un enorme successo”, afferma Thomas Zurbuchen, direttore associato della Direzione della missione scientifica della NASA. Ha detto in un comunicato stampa per la NASA. “Con Ingenuity ancora in ottima salute, abbiamo intenzione di usarlo a beneficio delle future piattaforme aeree, fissando le priorità e andando avanti con gli obiettivi scientifici a breve termine del team di rover Perseverance”.

Prima del quarto volo, il pilota di elicottero di riserva su Marte Johnny Lam ha dichiarato: “Per raggiungere la distanza necessaria per questa spedizione, batteremo i nostri record su Marte durante il Volo 3. Stiamo lavorando per aumentare il tempo di volo da 80 secondi a 117 e aumentare il nostro velocità massima. Da 2 metri al secondo a 3,5 (da 4,5 mph a 8), più del doppio della nostra autonomia complessiva. “

In effetti, la quarta dimostrazione delle abilità di Ingenuity ha dimostrato il pieno potenziale dell’elicottero salendo di 16 piedi (5 metri) e poi girando a sud, per attraversare il terreno marziano per 276 piedi (84 metri).

Mentre sorvolava la superficie polverosa, l’elicottero stava raccogliendo immagini ogni quattro piedi con la telecamera di navigazione rivolta a terra per una distanza totale di 436 piedi o 133 metri prima di tornare con successo al punto di partenza a Campo dei fratelli Wright.

Un selfie della missione di marzo 2020 con il Perseverance Rover e il Creativity Helicopter.  Credito: NASA

Un selfie della missione di marzo 2020 con il Perseverance Rover e il Creativity Helicopter. Credito: NASA

Quando vengono analizzati i dati raccolti dal quarto volo, il quinto volo dovrà intraprendere un viaggio di sola andata verso una nuova posizione nella direzione generale in cui ci si aspetta che il rover Perseverance viaggi per adempiere alla sua missione scientifica. In effetti, il rover stava già iniziando ad allontanarsi dalla sua posizione di Van Zyl Overlook quando ha notato la fase di dimostrazione tecnica di Ingenuity.

READ  Gli scienziati sono rimasti sbalorditi dai fossili trovati nelle profondità della calotta glaciale della Groenlandia

“Con il breve viaggio, abbiamo davvero iniziato a spostarci a sud verso un luogo che il team scientifico ritiene valga la pena indagare e prelevare i nostri primi campioni”, ha detto Ken Farley, uno scienziato del progetto per il Perseverance Rover del California Institute of Technology di Pasadena, in California , alla NASA. Nuova versione. “Trascorreremo i prossimi 200 giorni marziani effettuando la nostra prima spedizione scientifica alla ricerca di un affioramento interessante lungo questo tratto di fondo del cratere di due chilometri (1,24 miglia) prima di dirigerci a nord e poi a ovest verso il delta fossile del fiume Jiezero Crater.

Secondo la NASA, Ingenuity dovrebbe essere utilizzato per effettuare osservazioni aeree di obiettivi scientifici del rover, potenziali tracce del rover e caratteristiche inaccessibili. Tuttavia, si prevede che il tempo tra i voli aumenterà da un volo ogni più giorni a uno ogni più settimane.

“Il team valuterà le operazioni di volo dopo il 30 marzo e le operazioni di volo complete entro la fine di agosto”, ha detto un comunicato stampa della NASA. “Questa tempistica consentirà al team della sonda di terminare le attività scientifiche pianificate e prepararsi per la congiunzione solare, il periodo a metà ottobre in cui Marte e la Terra si trovano su entrambi i lati del Sole, impedendo le comunicazioni”.

Video da JPL

Segnato: intelligenza Laboratorio di propulsione a getto Condurre storie Marte perseveranza

Colin Disforge

Dato il suo interesse per tutta la vita per i voli spaziali con equipaggio, la passione di Desforges si è materializzata in una vacanza in famiglia nel 1999, quando è stato in grado di vedere il lancio dello space shuttle Discovery su STS-96. Da allora, Desforges è stato entusiasta degli sforzi di esplorazione spaziale. Ha vissuto a Orlando, Florida per un anno, durante il quale ha avuto l’opportunità di vedere di persona i voli delle storiche missioni CRS-4 ed EFT-1 a Cape Canaveral. Ha ottenuto il certificato di pilota privato nel 2017, ha conseguito una laurea in gestione dell’aviazione e attualmente lavora come analista delle operazioni nel settore dell’aviazione in Georgia.

READ  La NASA ha pubblicato una sorprendente scoperta sull '"anomalia" nel Triangolo delle Bermuda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *