Direttore delle notizie di lunga data di Google se n’è andato dopo 13 anni, progettando di tornare in India

Direttore delle notizie di lunga data di Google se n’è andato dopo 13 anni, progettando di tornare in India

Google, che si è unita alla lega delle società tecnologiche che hanno perso posti di lavoro per far fronte al rallentamento globale, ha ora licenziato il suo direttore delle notizie nato in India dopo quasi 13 anni di servizio.

Inserito – 17:15, dom – 23 luglio 23

Direttore delle notizie di lunga data di Google se n'è andato dopo 13 anni, progettando di tornare in India
Madhav Chinappa

Nuova Delhi: Google, che si è unita alla lega delle società tecnologiche che hanno perso posti di lavoro per far fronte al rallentamento globale, ha ora licenziato il suo direttore delle notizie nato in India dopo quasi 13 anni di servizio.

Madhav Chinappa, direttore dello sviluppo dell’ecosistema di notizie presso Google UK, ha scritto in un post su LinkedIn: “Lascio Google come parte dei licenziamenti in Google. Al momento sono in congedo per giardinaggio, il che mi consente un sacco di tempo per pensare al lavoro, alla carriera, alla vita, ecc. “.

“Dalla Digital News Initiative (che non era solo un fondo – anche se qualcuno di saggio ha detto che ha contribuito ad avviare una cultura di ricerca e sviluppo nei media europei) alle sfide dell’innovazione della Google News Initiative – e ovviamente la brillante idea di Ludovic Plechera: JERF, il Journalism Emergency Relief Fund che ha mostrato il meglio di ciò che Google ha da offrire: aiuto dove possibile quando è una parte vulnerabile dell’ecosistema delle notizie di cui i Googler hanno più bisogno”.

Più avanti nel post, Chinnappa ha affermato che intende prendersi un mese di pausa prima di esplorare nuove opportunità o considerare i prossimi passi della sua carriera.

READ  Come resettare un controller DualShock per PS4

“A breve termine, ho alcuni problemi familiari urgenti che richiedono la mia totale attenzione, quindi nello spirito dell’adagio zen secondo cui una tazza da tè deve essere vuota prima che sia piena, andrò in vacanza ad agosto, poi trascorrerò settembre a prendermi cura di mia madre in India e inizierò a pensare al lavoro solo a ottobre con l’obiettivo di fare più cose nel 2024”.

Circa 12.000 persone in tutto il mondo sono state colpite dai licenziamenti di massa annunciati da Google nel gennaio di quest’anno e, sempre il mese scorso, la società ha annunciato tagli di posti di lavoro nella sua app di mappatura Waze.

I licenziamenti annunciati da Google nel gennaio di quest’anno hanno interessato circa 12.000 persone in tutto il mondo. Il mese scorso, il gigante della tecnologia ha annunciato licenziamenti dalla società di navigazione e mappatura Waze, poiché mira a integrare i suoi prodotti di mappatura. La società sta spostando Waze nell’ecosistema di Google Ads, il che significa che ci saranno tagli di posti di lavoro in Waze in “vendite, marketing, operazioni e analisi”, riferisce CNBC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *