Dei ciclisti della buona notizia … la notizia che riguarda anche la Grecia

Aggiornamenti in tempo reale: Aggiornato prima

Nel presentare il piano di finanziamento aggiuntivo per il piano di uscita dell’Italia, Mario Draghi ha parlato ancora di “buon debito” e della revisione del Patto di stabilità.

Per l’Italia, ciò significa 30 miliardi di euro di finanziamenti aggiuntivi per le strategie di ripresa (più Fondo di recupero) E altri 40 miliardi di euro per far fronte agli effetti dell’epidemia.

Tutto verrà da nuovi prestiti, con Il debito italiano sale ora al 165% del PIL, Con prospettive di ulteriore crescita nel 2023.

Come ha spiegato in una delle poche interviste che da allora aveva assunto la carica di Primo Ministro italiano e al suo fianco il ministro era l’unico responsabile per affrontare l’epidemia (che ha subito un brutale attacco da parte del governo italiano). L’estrema destra italianaSpiega il suo significato:

  • L’Italia è in una situazione difficile a causa della pandemia ma questo è qualcosa che sta accadendo in tutti i paesi dell’Unione Europea, a prescindere da ciò che affermano i loro governi …
  • L’epidemia ha cambiato l’approccio alla gestione della questione del debito nelle economie nazionali e non si può fare nulla per l’Unione europea. Per tornare alla sua vecchia visione.
  • L’attenzione – e questa è la linea della strategia di uscita italiana – va data solo al “debito buono”, cioè ai prestiti che finanzieranno programmi di ripresa, infrastrutture e produzione, alle economie senza riserve e restrizioni (qualcosa di simile La linea Biden negli Stati Uniti d’America).
  • Il Patto di stabilità è un quadro operativo che sarà rivisto nel 2022. Tutto il prossimo anno sarà dedicato alla sua riforma e ai nuovi standard con cui Adeguamento del bilancio dell’Unione europea Per non ostacolare la ripresa dell’economia.
READ  Dodecaneso dall'antichità all'integrazione della cucina, ai viaggi e ai viaggi

L’importanza di evidenziare esattamente quanto affermato da Mario Draghi presentando il piano di uscita italiano – a prescindere da quale sia stato presentato dal Fondo Recupero in aggiunta a quella premessa – riguarda il fatto che la linea strategica in cui si era stabilito prima dell’estate 2020 NGEU, come mezzo per affrontare la crisi nell’Unione europea. È l’attuazione delle “proposte” di Draghi tre mesi fa con una presentazione del Financial Times. Letteralmente μάλιστα

“The Line” in un’intervista / spettacolo di Draghi nel marzo 2020, poco prima che iniziasse a diffondersi Programmi assicurativi in ​​tutta Europa, lei era:

  • “Dimentica” come abbiamo affrontato debiti e deficit fino ad oggi,
  • “Adesso” è il momento di donare denaro, non di raccogliere,
  • In questo processo è incrementale piuttosto che istantaneo, Le risorse di sostegno nei settori non competitivi dell’economia sono limitateE aumentare i finanziamenti nei settori competitivi e high-tech
  • Maggiori finanziamenti e interesse per la ristrutturazione del settore bancario a causa di Big Squeeze New Generation Npls

In questa “linea” è stata redatta l’NGEU, in questa “linea” è stata rilasciata la sospensione del Patto di stabilità, in questa “linea” a seguito della divulgazione dei Programmi di Politica Monetaria Straordinaria (PEPP) della BCE.

Buoni e crediti inesigibili

Quindi alcuni mesi dopo e prima che l’approvazione dell’NGEU sia completa o estesa PEPPMario Draghi, prima di assumere la carica di Presidente del Consiglio “per ordine dei più alti”, è intervenuto a Rimini, per introdurre il concetto di debito “buono” e “inesigibile”.

La cosa buona è che finanzierà il programma di investimenti dello stato di 30 + 40 miliardi di euro che ha fornito, e la cosa cattiva è ciò che si sta creando con i prestiti per Mantenimento di attività insostenibili

READ  Comune di Atena: Heroes of the City Cleanup

Annunci che seguirono e con lui Ministero delle finanze ellenico, signor Staikora Dopo 4-6 mesi, senza fare riferimento a “debiti buoni e inesigibili”, hanno iniziato ad attuare la “Linea Dragee” con l’annuncio del primo passo di revisione delle misure di sostegno dal sostegno orizzontale al sostegno specifico …

L’introduzione della parola sostegno “selezionato” dovrebbe riferirsi alle attività in cui sarà interessato il sostegno dello Stato, in base alla sua logica Buoni e crediti inesigibili, Perché comunque proviene dal prestito.

Certo, quella che Draghi presenta come una exit strategy e le istituzioni a Bruxelles e Francoforte vengono implementate passo dopo passo, è chiaro che non è il risultato di una scelta personale di Draghi, ma piuttosto il risultato di una “leadership” europea il cui staff lavora. La Merkel andrà in pensione tra meno di sei mesi E il signor Macron – che secondo i dati attuali – entro un anno perché non sarà presidente della Francia dopo le prossime elezioni …

In questo contesto politico ed economico altamente contraddittorio, la prossima settimana la Banca Centrale Europea, secondo informazioni al momento non confermate, sarà lasciata aperta, con la possibilità di riportare i propri mercati a ritmi inferiori dopo l’estate attraverso il PEPP.

Di fronte a una tale possibilità, c’è da aspettarselo ODDIH ha fretta di sfruttare le nuove versioniNel medio e lungo termine, la finestra di opportunità che resta aperta sui mercati prima della fine del mese …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *