Circa 500 stelle della Via Lattea sono in realtà una famiglia

Gli astronomi hanno scoperto 8.292 correnti stellari nella nostra galassia. Invece di ammassi stellari, le correnti formano uno schema lineare.

Ogni flusso è chiamato Veia, una luce celeste e scena della gigantesca dea greca.

Quando gli astronomi hanno utilizzato i dati raccolti dall’Agenzia spaziale europea Jaya Space Telescope per studiare Thea 456, hanno scoperto che tutte le 468 stelle di questa corrente sono nate contemporaneamente. Anche questo lungo flusso di stelle si muove simultaneamente nella stessa direzione. Attraverso il cielo.

La scoperta è stata presentata venerdì al 237 ° incontro dell’American Astronomical Society, che è in gran parte il risultato della pandemia.

In una dichiarazione, “La maggior parte degli ammassi stellari si formano insieme”, ha detto l’autore, borsista post-dottorato alla Northwestern University, Jeff Andrews. “La cosa interessante del Thia 456 è che non è un piccolo insieme di fili insieme. È lungo e lungo. Relativamente poche correnti sono vicine, giovani e ampiamente diffuse

I filamenti sono spesso formati in grappoli circolari noti come grappoli. Tuttavia, i nuovi dati hanno rivelato altri modelli, come questi lunghi getti, che gli astronomi credono quando le costellazioni vengono separate o espanse.

“Quando abbiamo iniziato a progredire maggiormente nei nostri dispositivi, tecnologie e capacità di estrarre dati, abbiamo scoperto che le stelle sono in più strutture che ammassi”, ha detto Andrews. Spesso queste correnti si formano in tutto il cielo. Anche se lo sappiamo da decenni, stiamo solo iniziando a trovare correnti nascoste.

Theia 456 si estende per 570 anni luce attraverso la Via Lattea.

Potrebbero esserci meno galassie nell'universo di quanto pensassimo

Questa stella è stata a lungo nascosta agli attuali astronomi perché vive al livello della galassia, dove la corrente può essere facilmente nascosta da 400 miliardi di stelle nella Via Lattea. Il piano galattico è dove si trova la maggior parte della massa della galassia.

READ  Johannes Kepler è stato accusato di aver ucciso il suo collega

Al di fuori della nostra galassia, le correnti stellari vengono solitamente trovate dai telescopi che si allontanano dalla Via Lattea.

“Concentriamo i nostri telescopi in altre direzioni perché è facile trovare le cose”, ha detto Andrews. “Ora stiamo iniziando a trovare queste correnti nella stessa galassia. Questo è analogo a trovare un ago in un pagliaio. O in questo caso rilevare un’onda nell’oceano.”

& # 39;  Super Earth & # 39;  È stato trovato in orbita attorno a una delle stelle più antiche della Via Lattea

Le stelle Thia 456 hanno una struttura simile e hanno tutte la stessa quantità di ferro. Ciò indica che le stelle si sono formate insieme circa 100 milioni di anni fa.

Gli astronomi hanno anche notato come la luminosità di queste stelle è cambiata nel tempo e hanno determinato che le stelle ruotano a velocità simili. Questa è un’ulteriore prova che hanno la stessa età.

“Se sai come si muovono le stelle, puoi tornare indietro per vedere dove sono le stelle”, ha detto Andrews. “Quando abbiamo portato indietro l’orologio, le stelle si sono avvicinate sempre di più l’una all’altra. Pertanto, crediamo che tutte queste stelle siano nate insieme e abbiano un’origine simile”.

Esplorare di più sulla formazione stellare nelle galassie potrebbe portare a una maggiore comprensione dell’universo e di come fosse pieno di galassie e stelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *