Chi da solo a se stesso e ha messo il sergente maggiore in amministrazione controllata

Chi da solo a se stesso e ha messo il sergente maggiore in amministrazione controllata
Julie Shaggles/AFP Il logo dell’azienda francese di abbigliamento per bambini Du Pareil au Même è raffigurato a Parigi il 28 giugno 2023. 2023, AFP ha appreso dal gruppo Générale pour l’Enfant (GPE) che possiede i due marchi, e Natalys, che non è soggetto ad eventuali formalità. (Foto di Julie Sibadalha/AFP)

Julie Shaggles/AFP

L’AFP ha appreso mercoledì 28 giugno che Same (DPAM) e Sergent Major, due marchi General Holding for Children (GPE) sono stati posti in amministrazione controllata.

Economia – I marchi di abbigliamento per bambini Du Pareil Au Même e Sergent Major sono stati posti rispettivamente in amministrazione controllata e in misura cautelare mercoledì 28 giugno, ha appreso AFP dal gruppo Générale pour l’Enfant (GPE) proprietario di questi due prodotti prêt-à-porter . . – Marchi di abbigliamento oltre a Natalie’s, che non sono soggetti ad alcuna procedura.

Il gruppo, che impiega 2.500 persone, ha affermato di sì “ricercato” di “Crisi sociali, l’epidemia di Covid-19, la crisi energetica e l’inflazione” In un comunicato stampa.

GPE ha già subito un calo di fatturato di 100 milioni di euro durante il periodo Covid. “Perché i negozi sono stati chiusi durante la pandemia.”Una fonte informata ha detto ad AFP che il volume delle vendite ha raggiunto i 275 milioni di euro nel 2022. ‘esplosione dei costi’ La dichiarazione afferma che la colpa è anche dell’elettricità, degli affitti e delle materie prime.

“Il piano di ristrutturazione prevede la chiusura o la vendita di una cinquantina di negozi Sergent Major e un centinaio a Du Pareil Au Même”Secondo la stessa fonte.

Il marchio Natalias è sopravvissuto

Holding Générale pour l’Enfant (GPE) non è influenzato da alcuna azione o Natalys ” In questo momento “il marchio da 10 milioni di euro di fatturato “più piccolo” Degli altri due e non lo so “Problemi così seri”lei ha aggiunto.

Il gruppo ha annunciato che sta ristrutturando e sviluppando la sua strategia digitale, con l’obiettivo di raggiungere il 25% delle sue vendite online, “Entro il 2027”. Ha fatto, per farlo, un investimento di 5 milioni di euro, secondo la sua stima. Pensa anche a un Espansione internazionale in nuovi mercati (Medio Oriente) e sviluppo della rete di affiliazione in Francia e in Europa (Grecia).

Il Gruppo GPE è stato fondato da Paul Zemmour nel 1987, anno di apertura del primo negozio Sergent Major. Ha poi acquisito Natalys nel 2006 e Du Pareil Au Même nel 2016. Ha 850 negozi in Francia, Belgio, Spagna, Portogallo, Italia, Germania, Lussemburgo, Slovacchia e Svizzera.

READ  Mazda ha trovato il suo primo concetto dopo ben 40 anni

Pronto da indossare nei guai

Camaïeu, Kookaï, Burton of London, Gap France, André, San Marina, Kaporal, Don’t Call Me Jennyfer, ora Du Pareil Au Même, Sergent Major… Molti marchi noti al consumatore francese hanno subito un’esplosione di cocktail: un’epidemia, l’inflazione, l’aumento dei costi dell’energia, delle materie prime, degli affitti e dei salari, la concorrenza per l’usato.

È stato fatale per alcuni marchi, liquidati, come Camaïeu nel settembre 2022 il cui licenziamento di 2.100 dipendenti ha fatto una forte impressione. Altri sono in amministrazione controllata, come Kookaï o Burton a Londra. Senza arrivare a quel punto, altri ancora stanno ridimensionando, tagliando il personale e chiudendo negozi, come Princesse Tam Tam, Comptoir des Cotonniers (Fast Retailing Group) o Pimkie.

Vedi anche su Huffpost :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *