Brad Pitt: Brad Pitt: L’attore potrebbe soffrire di una malattia neurologica chiamata zio del riconoscimento facciale

Brad Pitt sostiene da diversi anni di soffrire di prosopagnosia, una malattia che gli impedisce di riconoscere i volti.

Brad Pitt non ricorda i volti e non sarebbe perché non gli importa davvero delle persone che incontra. Ad ogni modo, questo è ciò che l’attore ha rivelato in un’intervista a GQ. Secondo la rivista, la star crede di soffrire di una condizione neurologica chiamata prosopagnosia o cecità facciale.

Anche se la diagnosi non è formalmente fatta, Brad Pitt è convinto di soffrirne e rivela che la condizione è molto invalidante su base quotidiana, poiché gli dà l’immagine di una persona lontana e arrogante. “Nessuno mi crede. Mi piacerebbe incontrare qualcuno così!”, ha detto alla rivista GQ.

Brad Pitt In precedenza aveva sollevato l’argomento nel 2013, in un’intervista alla rivista Esquire, in cui ha rivelato che a volte preferisce rimanere a casa per questo. “È un mistero per me. Non riesco a trattenere la mia faccia. Molte persone mi odiano perché pensano che non le rispetto”.

I fisioterapisti avranno difficoltà a riconoscere i volti di persone che hanno già incontrato anche più volte, e avranno persino difficoltà a riconoscere i loro familiari, amici intimi e persino se stessi, secondo un rapporto di faceblind.org, che si concentra sulla ricerca dagli Stati Uniti e dall’inglese medici sull’argomento, gli scienziati spiegano che questa anomalia può essere congenita o causata da un ictus, da una lesione cerebrale traumatica o da alcune malattie neurodegenerative.

READ  Esperimenti scientifici da fare con i tuoi figli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.