Bangkok Post – Sretha sta valutando le opzioni di finanziamento per le pubblicazioni digitali

Bangkok Post – Sretha sta valutando le opzioni di finanziamento per le pubblicazioni digitali

Mercoledì il primo ministro Sritha Thavisin presiederà una riunione del comitato per la politica del portafoglio digitale del governo presso la Government House. (Foto: Shanat Cattaneo)

Mercoledì il primo ministro Srita Thavisin ha dichiarato che l’economia soffre di problemi e necessita del sostegno di un piano di dotazione di 500 miliardi di baht (13,7 miliardi di dollari), per il quale sta esaminando le opzioni di finanziamento.

Le preoccupazioni sui finanziamenti hanno sollevato un controverso sistema di “portafoglio digitale” che prevede il trasferimento di 10.000 baht (274 dollari) a 50 milioni di thailandesi da spendere entro sei mesi. Alcuni esperti lo hanno descritto come fiscalmente irresponsabile.

Il governo ha dichiarato questa settimana che prevede di distribuire il denaro nell’ultimo trimestre dell’anno, ritardandolo oltre l’obiettivo precedente di maggio.

Sreetha, che è anche Ministro delle Finanze, ha affermato che il governo ha incaricato il Ministero delle Finanze e l'Ufficio del Bilancio di esaminare possibili fonti di finanziamento per il progetto, oltre al progetto di legge sui prestiti.

Ha detto: “L'economia soffre di problemi e dobbiamo rafforzarla perché la crescita è stata bassa negli ultimi dieci anni”.

L’economia si è contratta inaspettatamente nell’ultimo trimestre del 2023, con una crescita sull’intero anno dell’1,9%, inferiore al 2,5% nel 2022.

L’agenzia governativa di pianificazione ha abbassato le sue previsioni di crescita per il 2024 tra il 2,2% e il 3,2%, dal 2,7% al 3,7% della previsione precedente.

La fonte dei finanziamenti sarà discussa nel prossimo incontro del 10 aprile, durante il quale verranno definiti i dettagli del piano, ha detto Sreetha.

Si prevede che il governo sarà in grado di finanziare il progetto dal bilancio finanziario. Il bilancio per l'anno fiscale 2024 è stato approvato nei giorni scorsi da Camera e Senato.

Il governo ha cercato di chiedere un prestito per finanziare il programma di beneficenza, ma ha avuto difficoltà a giustificare la legalità di una simile mossa, che di solito è valida solo in caso di crisi economica.

Sritha ha affermato che l’economia sta attraversando una crisi e si trova in una fase “critica”, che richiede misure urgenti di stimolo. Il governatore della banca centrale non è d’accordo, ma ha affermato che l’economia sta affrontando una crescita più lenta del previsto e problemi strutturali.

READ  Si terrà in Marocco la quarta conferenza annuale della Società Astronomica Africana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *