“Aveva bisogno di ossigeno, fondamentale nelle prossime 48 ore”

NEW YORK Ma com’è davvero Donald Trump? È giallo negli Stati Uniti sullo stato di salute del presidente. Una fonte ha detto ai media statunitensi che “le funzioni vitali del presidente sono state molto preoccupanti nelle ultime 24 ore e le prossime 48 ore saranno cruciali in termini di assistenza. Non siamo ancora sulla buona strada per la piena guarigione ”. Insomma, l’opposto della rosea situazione che è emersa briefing sullo stato di salute di Trump che ha però alimentato alcuni dubbi. La prima riguarda il momento della diagnosi, che il medico della Casa Bianca, Sean Conley, riassemblato 72 ore fa, quindi prima di quando è stato divulgato. La seconda riguarda il fatto che il presidente, come si è detto oggi, non ha bisogno di ossigeno adesso, ma non è stato chiarito se prima ne avesse bisogno. Su una domanda specifica, Conley ha appena detto che il presidente non ne ha bisogno in questo momento.

La CNN è più incisiva: Donald Trump ha ricevuto ossigeno supplementare venerdì.


Con un tweet, Trump, oltre a ringraziare lo staff medico del Walter Reed Hospital, chiarisce di sentirsi bene, ma nel frattempo restano interrogativi su quanto tempo dovrà rimanere in ospedale. Un dettaglio non appena un mese prima delle elezioni e con molti americani che già votavano per posta.

Contagio

Altro fronte di grande polemica, scatenato anche dalla conferenza stampa, è quello sul momento del contagio: durante la conferenza stampa dei medici, abbiamo appreso che il presidente avrebbe saputo di essere stato contagiato 72 ore. prima delle 11:30 di sabato, fino ad ora, ora e data leader della coscienza del presidente di essere malato. Il che significherebbe che Trump, pur sapendo di essere positivo, è arrivato alla riunione di raccolta fondi nel New Jersey dove ha incontrato dozzine di sostenitori faccia a faccia e senza protezione. Questo spiegherebbe perché, venerdì, il governatore del New Jersey ha lanciato un appello straordinario affinché tutti i presenti alla riunione facciano il test. È uno degli stati che finora ha respinto la pandemia dopo mesi terribili, ma ora sta vivendo ulteriori piccoli focolai.

READ  "Grande Fratello Vip 5", candidati al poker: Guenda, Matilde, Andrea e Maria Teresa

Una situazione che ha spinto Conley a fare chiarezza. “Al presidente Donald Trump è stata diagnosticata la positività al Covid 19 la sera di giovedì 1 ottobre, e venerdì 2 ottobre ha ricevuto il cocktail di anticorpi Regeronm.. Il medico ha spiegato di aver utilizzato in modo errato – nei suoi rapporti sulla salute di Trump – i termini “72 ore” invece di “giorno 3” e “48 ore” invece di “giorno 2” per la diagnosi e somministrazione del trattamento. . Il benchmark di 72 ore ha sollevato dubbi sul fatto che il test sia stato eseguito prima che Trump partisse per raccogliere fondi nel New Jersey.

Il trattamento

Donald Trump ha iniziato la terapia con Remdesivir presso il Walter Reed National Military Medical Center, dove è stato trasferito ore dopo aver annunciato di essere risultato positivo al coronavirus. Il medico personale del presidente, Sean Conley, ha spiegato in una dichiarazione di aver “raccomandato” il trasferimento del magnate in ospedale per “ulteriori controlli” dopo le consultazioni con gli specialisti di Walter Reed e del Johns Hopkins University. Trump, dice Conley, “non ha bisogno di ossigeno”, ma è stato deciso di “iniziare il trattamento con Remdesivir”. “Ha preso la prima dose – conclude – e sta riposando bene”. Trump sarà ricoverato in ospedale per diversi giorni.

Trump ha Covid. E se Donald fosse peggiorato? L’ipotesi: nuovo candidato

Hope Hicks, l’ex modella ancora al fianco di Donald Trump, è la presunta “untrice”

“Sta andando bene, credo. Grazie a tutti. Amore !!! Trump ha twittato. Il magnate, a un mese esatto dalle elezioni presidenziali del 3 novembre, ha lasciato la Casa Bianca ieri intorno alle 18:00, ora di Washington, ed è salito a bordo di un elicottero da solo, in tuta blu e maschera. In un video pubblicato su Twitter, ha annunciato il suo trasferimento al Walter Reed Hospital – “Penso di stare bene, ma vogliamo assicurarci che le cose funzionino” – e ha anche voluto rassicurare gli americani sulla condizione. di Melania (“La First Lady sta bene”). Poi ha ringraziato “tutti per il loro forte sostegno”. “Non lo dimenticherò mai”, ha concluso.

READ  Coronavirus, il vaccino cinese BBIBP-CorV si è dimostrato sicuro

“Questa mattina il presidente sta andando molto bene”: ha detto il medico della Casa Bianca Sean Conley durante un briefing all’ospedale militare Walter Reed, dove il presidente è ricoverato per Covid-19.


Nel frattempo, anche alcuni membri del suo staff sono risultati positivi al Covid.

Bill Stepien, il nuovo responsabile della campagna presidenziale di Donald Trump e stretto collaboratore del presidente degli Stati Uniti, è risultato positivo al tampone. Lo scrivono Politico e BBC, aggiungendo che Stepien soffre di “lievi sintomi influenzali” e ora lavorerà da casa. Anche Kellyanne Conway, ex consigliere di Donald Trump, è risultata positiva al Covid-19. Lei stessa ha twittato: “I miei sintomi sono lievi (una leggera tosse) e mi sento bene. Ho iniziato la quarantena in accordo con i miei medici “, ha scritto.

E un altro senatore repubblicano, dopo Mike Lee, ha contratto il virus. Si tratta di Thom Tillis, anche lui della Commissione Giustizia, dove martedì inizieranno le udienze di conferma di Amy Coney Barrett, nominata da Donald Trump alla Corte Suprema. Tillis ha annunciato una quarantena di 10 giorni, un periodo che dovrebbe consentirle di mantenere la nomina prima che passi il voto al Senato. Ma resta da vedere se una quarantena così limitata sarà sufficiente e se altri possibili casi di contagio metteranno in pericolo la piccola maggioranza dei repubblicani al momento della votazione in plenaria.

Negativo
Invece di Ieri quattro membri del Congresso che hanno volato sull’Air Force One con il presidente Trump questa settimana sono risultati negativi al coronavirus. Si tratta di Pete Stauber (Minnesota), Jim Hagedorn (Minnesota), Tom Emmer (Minnesota), Jim Jordan (Ohio).

READ  Harry e Meghan pronti a girare un reality show su Netflix?

Nel frattempo, Twitter ha annunciato che cancellerà i tweet che “augurano o augurano a qualcuno la morte, lesioni personali gravi o malattie mortali”, dopo l’ondata di storie funebri contro il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, ora che è ricoverato in ospedale per Covid -19. Tuttavia, gli autori di post che violano le norme della piattaforma social non verranno sospesi.

Ultimo aggiornamento: 20:39


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *